Villachiaviche, il comitato anti-antenna boccia il nuovo sito. Incontro coi cittadini

Il comitato "Villa Chiaviche contro l'antenna" non accetta la proposta della Telecom e continua a protestare contro l'installazione di una potente antenna nel quartiere. Per informare gli abitanti si terrà un'assemblea

Il comitato “Villa Chiaviche contro l’antenna” non accetta la proposta della Telecom e continua a protestare contro l'installazione di una potente antenna nel quartiere. Per informare gli abitanti sugli ultimi sviluppi si terrà un'assemblea pubblica lunedì 3 febbraio (ore 20:30) nel teatro della parrocchia di Villa Chiaviche, in via don Mazzolari.

Ricorda il comitato: “Da agosto 2013 il Comitato si oppone all’installazione di un’altra antenna per la telefonia a Villa Chiaviche. Le nostre azioni sono servite a rimandare ciò che ora sembra imminente. Telecom non molla ed entro fine Febbraio, monterà un antennone tra i più potenti di Cesena. Una comunità scientifica autorevole denuncia che, pur esistendo già dati preoccupanti sui danni alla salute causati dall’elettrosmog che i telefonini e queste antenne procurano, questi infine siano ignorati per coprire interessi d’altro tipo. Tumori di diversa natura, danni al sistema nervoso centrale (insonnia, nevralgia..) non sono solo sospetti, la salute non va messa in discussione”.

E attacca: “Se non vogliono garantircela le Autorità, è ora che la popolazione incominci a difendersi tutelandosi da sola! Chiediamo massima partecipazione e movimentazione a tutti i residenti del quartiere e non solo. Il Sindaco e altri ospiti “illustri” sono stati invitati, sarà occasione per capire chi realmente ha a cuore la tutela del cittadino”:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo alcuni giorni da, il 27 Gennaio in Comune c'è stato l’atteso confronto tra il Comitato Villachiaviche e i rappresentanti Telecom, che hanno spiegato al Comitato i motivi tecnici che comporterebbero la non idoneità del sito alternativo proposto ( più lontano dal centro abitato rispetto al sito originale). Telecom rimane assolutamente determinata ad installare il nuovo ripetitore e il Comitato rimane perplesso sulla sua utilità reale e sul possibile danno sanitario. Molteplici studi stanno mostrando non solo i danni da cellulare ma anche i danni a lungo termine per chi vive in vicinanza di SRB, siano essi danni tumorali o disturbi al SNC, come vertigini, insonnia, cefalea di nuova insorgenza e altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento