Via la Tari per le attività, suolo pubblico gratis e un fondo affitti: il pacchetto 'anti-Covid' del Comune

Il sindaco Enzo Lattuca, insieme agli assessori Camillo Acerbi, Christian Castorri e Luca Ferrini, ha illustrato una serie di misure economiche per sostenere imprese, famiglie e studenti

L'emergenza Covid-19 ha indotto il Governo a intervenire per iniettare liquidità e a dare un po' di respiro alle famiglie e alle imprese 'stritolate' dalla crisi. In videoconfernza il sindaco Enzo Lattuca, insieme agli assessori Camillo Acerbi, Christian Castorri e Luca Ferrini, ha illustrato una serie di misure economiche varate dal Comune, per sostenere imprese, famiglie, lavoratori e studenti.

Capitolo imposte. Sul fronte Tari ci sarà un'esenzione per gli esercizi commerciali che sono stati costretti a chiudere a causa dell'emergenza sanitaria. Una misura valida sia per quelle attività che hanno già una data di ripartenza, sia per quelle che ancora la stanno attendendo (come cinema, teatri, discoteche).

"Ricomprendiamo anche ristoranti, nonostante abbiano mantenuto la possibilità di fare consegne a domicilio", sottolinea il sindaco. Ma l'esenzione sarà a beneficio anche degli alberghi, che sono rimasti formalmente aperti, ma senza la possibilità sostanziale di essere operativi. L'amministrazione comunale ha deciso di togliere la Tari anche per gli studenti universitari fuori sede, che si trovano in affitto in città. 

Per quanto riguarda la Tassa di soggiorno, la richiesta molto caldeggiata di soppressione fino al 31 dicembre, sarà portata dalla Giunta in Consiglio comunale. "Vogliamo che questa soppressione - ha spiegato l'assessore Christian Castorri - sia un volano per far ripartire il turismo, appena la situazione si sbloccherà".

Luca Ferrini, assessore allo sviluppo economico, ha parlato invece di occupazione di suolo pubblico. "Metteremo in campo delle misure straordinarie per i commercianti, i pubblici esercizi, ristoranti, bar, pub, negozi di vicinato, artigiani, chioschi, piadinerie".

Un'occupazione che sarà "veloce, ampia e gratuita".  Si favoriranno quindi gli esercenti che vogliono ampliare l'occupazione per introdurre tavoli, dehor,  tende. Basterà una semplice comunicazione, e in una settimana arriverà l'accettazione del Comune.

Ferrini ha sottolineato come "un limite è il rispetto del codice della strada e delle norme per il passaggio delle persone con disabilità. Vogliamo favorire il più possibile accordi tra esercizi confinanti, quelli che possiamo definire progetti di piazza o di strada". "Muovetevi per tempo - l'appello dell'assessore -  per contattare gli uffici. La gratuità dell'occupazione del suolo pubblico sarà per tutto il 2020".

Inoltre, ha sottolineato il sindaco Enzo Lattuca "stiamo valutando di istituire una zona pedonalizzata all'interno della Ztl, per venire tevincontro alle attività che vogliono ampliare l'occupazione del suolo pubblico".

"La ripartenza  - ha sottolineato l'assessore Chrsitian Castorri - passa anche dagli investimenti pubblici, 14 milioni di investimenti programmati a cui non rinunceremo. Privilegeremo gli interventi manutenzuone sotto la soglia di 150mila euro".

Il sindaco ha rimarcato come "le minori entrate per il Comune sono cospicue ma contiamo di avere a disposizione dal governo 3 miliardi di euro che sono destinati a tutti i comuni".

Per quanto riguarda famiglie e scuola, dalla Regione arrivano 115 mila euro per l'acquisto di pc e tablet". "E' fondamentale colmare il divario digitale e contiamo di raggiungere con i nuovi dispositivi circa 300 famiglie".  Sul capitolo degli abbonamenti al trasporto pubblico saranno rimborsati i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno per gli studenti di materne, elementari e medie. "Circa 400 famiglie ne andranno a beneficiare", sottolinea il sindaco che aggiunge "per le scuole superiori stiamo ragionando con Start Romagna".

Per le famiglie in difficoltà col pagamento degli affitti sono in arrivo 270mila euro per la morosità incolpevole. "Non si può ancora abbassare la guardia, anche alla luce dei decessi a cui ancora assistiamo", ha ricordato Lattuca. Sulla richiesta del parroco del Duomo don Giordano Amati di poter celebrare messa in Piazza della Libertà, il sindaco si è detto "favorevole a mettere a disposizione l'area".

Tutte le misure nel dettaglio

TRIBUTI

Esenzione – relativa all’intero periodo di chiusura – del pagamento dell’imposta TARI per tutte le attività commerciali a cui è stato precluso l’esercizio sulla base dei codici ATECO non autorizzati dal decreto Cura Italia (alberghi, ristoranti, comprese palestre e sale spettacolo, studenti universitari fuori sede). Prevista inoltre una ricontrattazione con il gestore del servizio raccolta rifiuti per il periodo di apertura al fine di prevedere ulteriori diminuzioni (conguaglio).

Cancellazione del Canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (COSAP) relativamente all’annualità 2020. Inoltre, sulle nuove richieste di occupazione di suolo pubblico (che devono essere presentate agli Uffici comunali telematicamente) l'impegno è di dare una risposta in un arco temporale di 15 giorni (la norma prevede un massimo di 30 giorni) e di 7 giorni in merito alle richieste di ampliamenti. Un’occupazione veloce, ampia e gratuita.

Sospensione per le strutture ricettive della città del pagamento della tassa sui rifiuti per l’intero periodo di emergenza e esenzione della tassa di soggiorno per il secondo semestre 2020. 

INVESTIMENTI

In relazione al piano investimenti, l’Amministrazione comunale precisa che: se verrà confermato lo stanziamento straordinario di fondi per i Comuni (3 miliardi di euro)  annunciato dal Governo, sarà possibile confermare la copertura delle risorse necessarie per gli investimenti già programmati, che prevedono una spesa complessiva nel 2020 di circa 14 milioni; è al lavoro per coprire finanziariamente da subito tutti gli interventi di manutenzione (scuole, strade, edifici pubblici, spazi pubblici) e partecipati con i cittadini (Carta Bianca) per un pronto avvio.

La copertura finanziaria immediata (attraverso anticipazione di mutui già previsti e non ancora accesi e attraverso l'eventuale utilizzo di parte dell'avanzo di bilancio), di circa 8 milioni di euro,  consentirà di anticipare la progettazione degli interventi di 6/7 mesi, inizialmente prevista per fine anno, e attivare le procedure di gara già nel mese di giugno, avviando gli interventi nell’estate. Per le procedure di gara sarà proposto ai portatori di interesse un protocollo di integrità degli appalti pubblici. L’Amministrazione comunale indicherà, quale criterio prevalente di aggiudicazione quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per l’individuazione delle offerte con il miglior rapporto qualità/prezzo.

MISURE STRAORDINARIE PER ESERCENTI

Valide sull’intero territorio cittadino e indirizzate a pubblici esercizi, negozi di vicinato, artigiani (chioschi, gelaterie, pasticcerie).
Cancellazione del Canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (COSAP) relativamente all’annualità 2020. Inoltre, sulle nuove richieste di occupazione di suolo pubblico (che devono essere presentate agli Uffici comunali telematicamente) l'impegno è di dare una risposta in un arco temporale di 15 giorni (la norma prevede un massimo di 30 giorni) e di 7 in merito alle richieste di ampliamenti che potranno essere comunicate agli stessi Uffici. Ampliamento in base alle necessità sopravvenute nel rispetto del codice della strada (legge nazionale inderogabile) e delle esigenze degli esercenti confinanti: massimo favore per accordi tra vicini (progetti di strada o di piazza); caso contrario: linee guida di Giunta per equa ripartizione suolo pubblico con massimo di raddoppio spazi. Alla luce delle misure di contenimento in vigore sarà poi imprescindibile valutare la riproposizione, in fase del tutto sperimentale, della pedonalizzazione di un'area ristretta della Ztl che consenta ai pubblici esercizi di lavorare senza difficoltà.

SCUOLA

Per favorire la didattica a distanza e per andare incontro a coloro che non hanno a disposizione pc e tablet, l’Unione dei Comuni Valle Savio destina 115 mila euro all’acquisto di 300 devices che si aggiungono agli altri del progetto Trashware.
Infine, in riferimento ai mesi di marzo, aprile, maggio e giugno, tutti gli studenti (scuole materne, elementari e medie) che hanno acquistato un abbonamento ATR annuale (si tratta di 403 abbonamenti) saranno rimborsati.

AFFITTI

Fondo morosità incolpevole (276.639,31 euro) rivolto a residenti nel Comune di Cesena sarà utilizzata esclusivamente per beneficiari di questo Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento