rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca San Mauro Pascoli

Ubriaco fradicio infastidisce i passanti, in passato rapina e lesioni: scatta la procedura per il rimpatrio

Già colpito da provvedimento di espulsione dall’Italia emesso da Rimini nel mese di giugno, con ordine di lasciare l’Italia entro sette giorni al quale, evidentemente, non ha ottemperato

Il personale della Polizia di Stato di stanza a Cesenatico è intervenuto a San Mauro Mare dove alcuni residenti avevano lamentato la presenza di un uomo visibilmente ubriaca che infastidiva i passanti. Accompagnato in ufficio, si è proceduto alla sua identificazione, accertandone lo stato di clandestinità sul territorio nazionale. Si tratta di un cittadino marocchino, 41 anni, pluripregiudicato per reati contro la persona, tra i quali rapina e lesioni, già colpito da provvedimento di espulsione dall’Italia emesso da Rimini nel mese di giugno, con ordine di lasciare l’Italia entro sette giorni al quale, evidentemente, il marocchino non ha ottemperato. È stato per questo denunciato ai sensi della normativa sugli stranieri per non aver ottemperato al provvedimento di espulsione.

Visto lo stato di clandestinità, (ha dichiarato di essere entrato in Italia nel 2003) e la pericolosità del soggetto, acquisite le complete generalità, con la collaborazione del personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Forlì-Cesena, è stato trasferito nel Cie di Torino per il successivo rimpatrio nel paese d’origine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio infastidisce i passanti, in passato rapina e lesioni: scatta la procedura per il rimpatrio

CesenaToday è in caricamento