Trovano la porta chiusa e colpiscono la vetrina con uno scalpello: una rapina andata a monte?

Non potendo avere accesso ai locali, è scattato il vandalismo contro la vetrina, con uno scalpello

Che cosa volevano quei due individui? E che ci facevano con una scalpello in mano? Di sicuro non ne hanno fatto un uso molto “amichevole” quando trovando chiusa la porta i due hanno colpito rabbiosamente la vetrina con quell'arnese, danneggiandola. E' quanto capitato alla “Gelateria del Borgo” di Savignano, domenica sera intorno alle 22. L'esercente era già chiuso dentro quando ha fatto capolino la coppia di facce losche.

I due soggetti hanno tentato di aprire la porta senza tuttavia proferire minacce o richieste di denaro. Poi non potendo avere accesso ai locali, è scattato il vandalismo contro la vetrina, con uno scalpello. Spaventato da quell'aggressione, l'esercente ha immediatamente allertato i carabinieri che sono giunti sul posto. I due soggetti, nel frattempo, sono fuggiti con una Fiat Grande Punto bianca parcheggiata in via Matteotti, in direzione Rimini. E' probabile che avessero pianificato una rapina, per prendersi l'incasso della serata. Sul caso indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Tragedia al Bufalini, neonata morta: fissata l'autopsia per fare luce sul caso

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Lupi a pochi passi dalla via Emilia, numerosi gli avvistamenti a Longiano

Torna su
CesenaToday è in caricamento