"Topo d'appartamento" scovato grazie alle telecamere, recuperata la refurtiva

Le indagini lo hanno identificato come il responsabile dell'asportazione di una bici elettrica, del valore di alcune migliaia di euro, da un cortile di un'abitazione

Un 18enne marocchino è stato denunciato per furto dai carabinieri di Cesena. Le indagini lo hanno identificato come il responsabile dell'asportazione di una bici elettrica, del valore di alcune migliaia di euro, da un cortile di un'abitazione. Secondo le accuse il giovane si sarebbe intrufolato nella casa di via Cavallottti e dopo aver rovistato in giro in cerca di qualcosa da rubare alla fine si è concentrato sulla bicicletta a pedalata assistiva. Tuttavia il suo gesto è stato immortalato dalle telecamere di videosorveglianza, i militari hanno identificato quella persona e l'hanno sottoposta a controllo, trovandogli a circa due settimane dal furto ancora la bicicletta asportata, che è stata restituita al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento