menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terzo Settore, l'associazione Progetto Condivisione approva il bilancio. Eletto il nuovo consiglio direttivo

"Progetto Condivisione" è un’organizzazione di volontariato sorta a Savignano nel 2005 e costituita attualmente da circa 15 soci, che si propone di promuovere i valori della solidarietà e della condivisione

Si è svolta al salone della parrocchia di Castelvecchio (Savignano sul Rubicone), l’assemblea annuale ordinaria dell’associazione Progetto Condivisione. Nel corso dell’assemblea l’Associazione ha approvato il nuovo statuto secondo le norme stabilite dalla nuova legge del 2017 che regola il vasto ambito delle organizzazioni del Terzo Settore, ha eletto il nuovo consiglio direttivo e ha approvato il bilancio di esercizio del 2019  che ha visto la raccolta, anche attraverso il 5x1000, e la donazione di oltre 10.000  euro di cui 6.500  euro come  adozioni a distanza di bambini della diocesi di Khulna in Bangladesh, 1000 euro al  progetto Emergenza povertà della Caritas di Savignano, 1500 euro  all’ospedale di Mhondoro in Zimbabwe, 1500  alla missione diocesana in Albania.

"Progetto Condivisione" è un’organizzazione di volontariato sorta a Savignano nel 2005 e costituita attualmente da circa 15 soci, che si propone di promuovere i valori della solidarietà e della condivisione raccogliendo fondi e organizzando incontri pubblici sulla cultura della gratuità, della pace e del servizio al bene comune. L’associazione durante  questi 15 anni di attività ha organizzato diverse iniziative di tipo culturale e di promozione umana e sociale con ricchi contributi, anche di personalità di rilievo nazionale, e ha sostenuto economicamente varie associazione e iniziative di volontariato locali, nazionali ed internazionali.

Lo scorso anno, così come quest’anno, l’associazione ha organizzato insieme alle parrocchie di Savignano, un incontro pubblico a Castelvecchio con don Luigi Verdi della comunità di Romena sui temi dell’umanità e dell’amore che hanno visto la partecipazione e l’apprezzamento di un folto pubblico proveniente anche dai comuni limitrofi. Formano il nuovo consiglio direttivo Alberto Amadori, Mario Ricci, Mario Pazzaglia, Maria Stella Lodovichetti e Teresa Ferri.

Per chi volesse donare, - cod.fiscale 90050340406 – C.C.Romagna Banca IT85 L 08852 68050 020010037722. 
Informazioni: Mario Ricci (cell. 3383344923), Alberto Amadori ( cell. 3392655801). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento