Lieve scossa di terremoto al confine tra il cesenate e il riminese

L'ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 43 chilometri

Lieve scossa di terremoto al confine tra il territorio cesenate e quello riminese. La terra ha tremato domenica mattina alle 11.28: i sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma hanno registrato un movimento tellurico di magnitudo 2.3 Richter, con epicentro ad un chilometro da Santarcangelo di Romagna, quattro da Savignano sul Rubicone e cinque da San Mauro Pascoli. L'ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 43 chilometri. Una scossa di quelle "strumentali", non percepite dalla popolazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento