menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di truffare la proprietaria di un immobile: due persone nei guai

Le indagini effettuate anche con riconoscimenti fotografici hanno permesso di acclarare che la persona indicata come garante effettivamente non esisteva

I Carabinieri di Gambettola hanno denunciato in stato di libertà per i reati di “falsità materiale commessa dal privato, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, falsità in scrittura privata, truffa ed insolvenza fraudolenta”, commessi in concorso, un commerciante pregiudicato di 50 anni  e una 46enne moldava, entrambi residenti in due diversi comuni della Valle del Rubicone. 

La donna, nel mese di aprile di due anni fa, aveva firmato un contratto di locazione di un appartamento di Gambettola per il quale l’uomo, che aveva fornito delle false generalità, aveva firmato una dichiarazione da garante per il pagamento dell’affitto mensile di 500€ davanti al dipendente di una nota agenzia immobiliare. 

La donna non aveva pagato però le rate degli ultimi tre mesi e la proprietaria dell’immobile, volendo fare rivalsa sul garante, lo ha così contattato. Quest’ultimo però ha dichiarato di non essere la persona indicata in atti, negando ogni addebito ed ogni sua responsabilità. Le indagini effettuate anche con riconoscimenti fotografici hanno permesso di acclarare che la persona indicata come garante effettivamente non esisteva. E’ emerso anche che la donna fosse sicuramente al corrente di tutto ciò, al fine di truffare la proprietaria, con il preciso intento di sfuggire alla proprie responsabilità, non pagando il canone di locazione dovuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento