Teme che l'IPad sia stato rubato: ritrovato grazie all'app di localizzazione

Una viaggiatrice di un treno sulla tratta tra Bologna e Cesena ha segnalato di non ritrovarsi più l'apparecchio, segnalando un probabile furto. Manda quindi con immediatezza una e-mail alla polizia

E' stata ritrovata con un Ipad smarrito, ma non si può decisamente dire che lo avesse rubato. La tecnologia può aiutare efficacemente le forze dell'ordine, anche nei casi di furto. Lo attesta un episodio recentemente capitato a Cesena. Una viaggiatrice di un treno sulla tratta tra Bologna e Cesena ha segnalato di non ritrovarsi più l'apparecchio, segnalando un probabile furto. Manda quindi con immediatezza una e-mail alla polizia, che è facilitata nelle indagini da un un'app, il “Trova il mio mac”, che permette la localizzazione gps.

In poco tempo quindi, i poliziotti arrivano a bussare alla porta di casa di una cesenate, che appunto aveva l'IPad. Tuttavia non è scattata alcuna denuncia per furto. La donna, infatti, ha mostrato chiaramente di aver preso l'apparecchio smarrito per sottrarlo ad un eventuale furto e aveva già allertato le forze dell'ordine per segnalare il ritrovamento, ma non aveva ancora avuto tempo per portarlo in una struttura di polizia. In questo caso, a precederla, è stata la tecnologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento