Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Si Fest 2021, incontro tra il Comune di Savignano e l'università: "Grande l'interesse per la fotografia"

Nell’occasione, il Sindaco ha fornito alcune anticipazioni sull’edizione che segnerà il trentennale del festival, e sarà dedicato alla fotografia nel futuro oltre che confermare uno spazio per l’Università di Bologna a SI FEST 2021

 Mercoledì 21 ottobre, il Sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini ha tenuto una lezione al Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita (QuVi) dell’Università di Bologna, Campus di Rimini. Ha preso parte all’incontro anche Mario Beltrambini, Vicepresidente dell’Associazione Savignano Immagini che organizza il SI FEST in collaborazione con il Comune.

Davanti a Federica Muzzarelli, docente di Fotografia e cultura visuale, Ines Tolic, docente di Storia del design e dell’architettura contemporanea, Mariella Lorusso, docente di English for Fashion, e oltre 160 studenti tra presenti in aula e collegati a distanza, il Sindaco Giovannini e Mario Beltrambini hanno raccontato il SI FEST, focalizzando l’intervento sul tema della comunità aperta e della rete. Tra queste la preziosa relazione del festival con l’Università che può trarre dal lavoro del SI FEST spunti di utile approfondimento sull’indagine sull’immagine, sul linguaggio della fotografia - un linguaggio contemporaneo ormai parte importante della vita quotidiana di ciascuno - e sull’archivio (fotografico).

Nell’occasione, il Sindaco ha fornito alcune anticipazioni sull’edizione che segnerà il trentennale del festival, e sarà dedicato alla fotografia nel futuro oltre che confermare uno spazio per l’Università di Bologna a SI FEST 2021 (Casa UniBo).

“L’elevata partecipazione all’incontro da parte degli studenti – afferma Mario Beltrambini, storico promotore del festival – è la prova dell’interesse sia per la fotografia che per il progetto del SI FEST. Questo ci incoraggia a proseguire sulla nostra strada”.

“La collaborazione con l’Università è una bella occasione – afferma il Sindaco Giovannini – perché spinge il nostro lavoro verso l’alto. Un arricchimento duplice dato che gli studenti possono misurarsi direttamente con l’esperienza del SI FEST. Sarà un importante contributo nell’immaginare la ‘fotografia nel futuro’”.

L’incontro ha rappresentato il momento inaugurale di QUVI FOR SI FEST 2021, progetto che dà seguito allo sviluppo della collaborazione nata nel 2019 con la firma di una convenzione tra il Comune di Savignano sul Rubicone, Assessorato alla Cultura, e l’Università di Bologna, Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita (Campus di Rimini).

“Una convenzione – afferma la professoressa Federica Muzzarelli - che dimostra l’importanza del dialogo tra l’Università e le istituzioni del territorio, soprattutto a proposito di ricerca, didattica e cultura. Proseguiamo sulla strada iniziata un anno fa e guardiamo al 2021 con idee e progetti che coinvolgeranno la comunità studentesca nelle iniziative culturali di Savignano sul Rubicone”.

Dopo la partecipazione alla commissione per il premio “La città visibile”, destinato a studenti dei Campus della Romagna e legato al progetto IDE - Reconstruction of Identities, e il patrocinio agli eventi del SI FEST 2020, durante l’anno accademico 2020/2021 gli studenti universitari dei corsi di Laurea in Moda saranno coinvolti nel progetto QUVI for SI FEST 2021.

Prendendo spunto dal tema dell’Identikit, gli studenti lavoreranno con docenti di corsi e laboratori per progetti di design, grafica, scrittura, fotografia. Gli elaborati migliori saranno esposti in occasione di SI FEST 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si Fest 2021, incontro tra il Comune di Savignano e l'università: "Grande l'interesse per la fotografia"

CesenaToday è in caricamento