Savignano, erba alta in città. Il sindaco: "Dopo un intoppo potenziati gli sfalci"

Sebbene in ritardo, per motivi tecnico-logistici, rispetto alla tabella di marcia, lo sfalcio di parchi e aiuole si sta intensificando proprio in questi giorni per eliminare le criticità rilevate dal Comune e segnalate anche dai cittadini

Impegno intenso di tutta la forza lavoro in campo, a Savignano, per dare compimento alle attività di sfalcio del verde necessarie in città dopo l'inverno e le piogge delle scorse settimane. Sebbene in ritardo, per motivi tecnico-logistici, rispetto alla tabella di marcia, lo sfalcio di parchi e aiuole si sta intensificando proprio in questi giorni per eliminare le criticità rilevate dal Comune e segnalate anche dai cittadini.

"Le aree su cui intervenire - spiega il sindaco Filippo Giovannini - sono molte, e i cittadini giustamente ci segnalano dove c'è bisogno di un intervento. C'è stato un intoppo a inizio stagione ma stiamo cercando, meteo permettendo, di recuperare più in fretta possibile. Per evitare ulteriori ritardi abbiamo potenziato le squadre per interventi specifici per le diverse tipologie di ambiente verde urbano".

La manutenzione del verde, sul territorio comunale, è infatti organizzata su tre diversi ambiti. Per i parchi la ditta fornitrice è incaricata di tagliare l'erba almeno sei volte nel corso dell'anno, concentrate tra marzo a ottobre quando, grazie alla bella stagione, i cittadini più vivono le aree verdi. “Su questo fronte - aggiunge l'assessore all'Ambiente Natascia Bertozzi - nel giro di una settimana verranno conclusi gli sfalci nei parchi, terminando anche le ultime aree che, ad oggi, presentano criticità".

Diversificati anche gli interventi sulle aiuole, ripartiti tra una ditta esterna e personale dipendente del Comune: in circa una settimana saranno completate le aree a margine della via Emilia, per poi procedere progressivamente con tutti gli altri spazi urbani. Infine l'attività sull'argine del fiume Rubicone, con fornitore specializzato chiamato ad intervenire due volte all'anno per ripristinare la giusta altezza del verde garantendo visibilità a sicurezza a chi percorre, in bici o in auto, le vie che costeggiano il fiume. Parallelamente, anche il Servizio tecnico di bacino provvede alla pulizia del Rubicone per agevolare il corretto deflusso delle acque.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento