Al via i lavori per il potenziamento della rete fognaria a San Vittore

Con un progetto successivo si interverrà su alcuni fossi stradali: è previsto di completare l’allargamento del fosso stradale di via Montale e, contestualmente, si provvederà anche alla realizzazione di un fosso di confine fino al Rio Dell’Acqua

Un allagamento a San Vittore

Ai nastri di partenza i lavori per il potenziamento della rete fognante di San Vittore. Lunedì mattina è stato consegnato il cantiere alla ditta Fratelli Soldati di Sogliano al Rubicone, vincitrice dell’appalto, che si metterà all’opera non appena lo consentiranno le condizioni meteo. L’importo complessivo delle opere previste ammonta a 200mila euro. “Con questo intervento - sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi - diamo un’importante risposta ai problemi idraulici che affliggono la zona e che si sono evidenziati con l’eccezionale ondata di maltempo del giugno 2014: allora, come si ricorderà, molti fabbricati finirono allagati, e scesero dalla collina  colate di fango che  andarono ad ostruire i canali di scolo. Con i lavori che stanno per partire si procederà ad aumentare significativamente la portata delle fognature e creando così condizioni più adeguate per la regimentazione delle acque. In un secondo momento, per completare la messa in  sicurezza della zona, si prevede di mettere mano ai fossi stradali e alla regimazione delle acque fino allo scolo Rio dell’Acqua”.

Il piano di lavoro prevede il completo rifacimento delle fognature  di via Spello e dell’area verde che si sviluppa verso la via Umbertide. Nel dettaglio, il collettore di via Spello, attualmente del diametro di 400 millimetri, verrà rifatto portandone il diametro a 1000 millimetri, e si estenderà per una lunghezza di circa 235 metri fino alla via Settecrociari. Anche il collettore nell’area verde verrà rifatto, passando da un diametro di circa 600 millimetri a un diametro di 800 millimetri, per una lunghezza di circa 120 metri. Inoltre, a potenziamento della nuova rete di raccolta, all’interno dell’area verde presente nella zona sarà costruito parallelamente alla fognatura, un nuovo fosso di raccolta. Per l’esecuzione di queste opere si prevede una durata di sei mesi. Con un progetto successivo si interverrà su alcuni fossi stradali: è previsto di completare l’allargamento del fosso stradale di via Montale (un primo tratto è già stato eseguito) e, contestualmente, si provvederà anche alla realizzazione di un fosso di confine fino al Rio Dell’Acqua, e di una nuova briglia su quest’ultimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento