Rifiuti gettati fuori dai cassonetti: fenomeno in calo, multati 15 "zozzoni"

L’attività, coordinata dalla Polizia Municipale, si avvale della preziosa collaborazione delle Guardie Ecologiche Volontarie (Gev) e di Hera, per quanto attiene la rimozione dei rifiuti

L’amministrazione comunale ha avviato da un paio di mesi alcune azioni per contrastare il malcostume dell’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti. L’attività, coordinata dalla Polizia Municipale, si avvale della preziosa collaborazione delle Guardie Ecologiche Volontarie (Gev) e di Hera, per quanto attiene la rimozione dei rifiuti. "Da una prima verifica della sperimentazione - dichiara il Sindaco Roberto Sanulli - emerge un dato che giudico incoraggiante: Hera (gestore del servizio) segnala che il numero degli abbandoni è in calo (-24%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, inoltre stanno diminuendo significativamente anche le quantità e i volumi dei rifiuti abbandonati fuori dai cassonetti".

"Il sistema di videosorveglianza che abbiamo attivato - continua il sindaco - per dare risposta alle tante sollecitazioni che abbiamo ricevuto dai nostri concittadini che non si rassegnano alla maleducazione, sta dando i primi frutti. Le riprese effettuate ci hanno permesso di individuare gli esecutori materiali degli abbandoni: in questi primi mesi di sperimentazione sono 15 le sanzioni elevate ai trasgressori. Le aree che abbiamo messo sotto osservazione sono state individuate sulla base della frequenza del numero di abbandoni e sono state adeguatamente segnalate con il posizionamento di apposita cartellonistica".

"Il nostro obiettivo è quello di prevenire e scoraggiare abitudini e atteggiamenti censurabili, contrari alla convivenza civile - conclude Sanulli - siamo tutti impegnati per far si che il fenomeno degli  abbandoni si riduca drasticamente. I primi risultati indicano che siamo sulla strada giusta anche se rimane ancora tanto lavoro da fare per consolidare ulteriormente questa tendenza e far si che i nostri concittadini assumano sempre più spesso atteggiamenti virtuosi e mettano al bando l’inciviltà di abbandonare i rifiuti, nel rispetto dell’ambiente e delle persone. Voglio ringraziare la Polizia Municipale, le Gev ed Hera per il prezioso lavoro che stanno facendo".

Le sanzioni per i trasgressori vanno da un minimo di 104 ad un massimo di 300 euro. L'amministrazione ricorda che "si possono conferire gratuitamente i rifiuti nell’isola ecologica di via Malbona, aperta nelle mattinate di lunedì, mercoledì e sabato e nei pomeriggi di venerdì e sabato". Inoltre, per il ritiro dei rifiuti voluminosi, Hera è in grado di garantire un servizio gratuito a domicilio che si può attivare prenotandolo al numero verde 800.999.500
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento