Gambettola, conferita a Riccardo Pascucci l'onorificenza di Cavaliere della Repubblica

“Il prestigioso riconoscimento - commenta Sanulli - conferito all’amico Pascucci lo ripaga del tanto impegno profuso"

Lo scorso 2 giugno, con decreto del Presidente della Repubblica, è stata conferita al gambettolese Riccardo Pascucci, l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. L'Ordine al Merito della Repubblica Italiana è il più prestigioso degli Ordini Cavallereschi della Repubblica Italiana ed è stato istituito per ricompensare, fra l'altro, benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti e dell’economia. 

“Qualche giorno fa - dichiara  Pascucci  il sindaco Roberto Sanulli, entrando in bottega con gli occhi brillanti di gioia mi ha comunicato che a breve sarebbe arrivata dalla Prefettura l’avviso della mia nomina a Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Rimango senza parole e cado dalle nuvole per un riconoscimento così importante e prestigioso conferito proprio a me. Mi spiega che riguarda la mia persona non solo per l’impegno come artigiano profuso in bottega, ma anche per le mie molteplici attività in ambito culturale e sociale e sottolinea che qualcuno si è adoperato per chiedere e ottenere tale onorificenza. Ora i miei passi hanno un’andatura diversa e la mia schiena dovrà essere più dritta”.

“Il prestigioso riconoscimento - commenta Sanulli - conferito all’amico Pascucci lo ripaga del tanto impegno profuso e della grande passione che ha saputo esprimere sia come imprenditore che per le molteplici attività che ha svolto e svolge in campo culturale e sociale. E’ un riconoscimento alla persona che, sono sicuro, Riccardo intende condividere con tutta la comunità gambettolese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento