Brutale rapina in una villetta: tre banditi armati irrompono in casa e tengono un anziano in ostaggio

Una banda di tre criminali, col volto travisato e armi in pugno, ha fatto irruzione all'interno di un'abitazione, prendendo in ostaggio l'anziano proprietario di casa. Da questo si sono fatti consegnare tutto il contante presente in casa

E’ di alcune centinaia di euro il magro bottino della violenta rapina in una casa di campagna a Sala di Cesenatico. I malviventi si sarebbero inoltre impossessati di un fucile prima di scappare con i soldi. E’ quanto accaduto intorno alle 19,30 di giovedì in via Vetreto. Una banda di tre criminali, col volto travisato e armi in pugno (una pistola e un coltello), ha fatto irruzione all’interno di un’abitazione, prendendo  in ostaggio l’anziano proprietario di casa. I tre, in particolare, si sono fatti aprire la porta d'ingresso con una scusa e lo hanno immobilizzato.

Da questo si sono fatti consegnare tutto il contante presente in casa, oltre all’arma: si tratta, secondo le prime stime, di circa 500 euro in banconote, e un fucile da caccia semi-automatico. Minuti drammatici per l'anziano, 76 anni, che è stato legato con una corda e imbavagliato. . Dopo aver asportato anche i documenti di identità ed il suo libretto di assegni, si sono dileguati facendo perdere immediatamente le proprie tracce. Ii tre sono scappati e col favore delle tenebre subito hanno fatto perdere le loro tracce per le numerose strade di campagna di quella zona di pianura. Sul posto si sono portati i carabinieri che dovranno individuare i responsabili di questa brutale rapina che ha violato  anche gli spazi più intimi, come la casa di abitazione. Purtroppo le aree di campagna sono sempre assalite dai ladri, l’esasperazione dei cittadini cresce e le forze dell’ordine con difficoltà riescono ad arginare un fenomeno che ha ormai raggiunto inquietanti livelli d’allarme.

Non è stato chiesto l’immediato intervento delle forze di polizia. La vittima si è inizialmente rifiutata di recarsi al Pronto Soccorso ed è stata medicata sul posto da Personale del 118, considerate anche le lievissime ferite che aveva sul corpo. Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo e dal Comando Stazione di Cesenatico, sono tuttora in atto, anche al fine di delineare meglio alcuni contorni dell’episodio delittuoso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento