Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Per gli anziani isolati c'è "Raccontiamolo ai nonni", letture quotidiane per i più anziani

Un modo sicuro e creativo per stare più vicini agli anziani. A metterlo a punto sono state Ada Grilli, giornalista, scrittrice e fotografa, e Manuela Gori, attivissima organizzatrice di eventi

Un modo sicuro e creativo per stare più vicini agli anziani. A metterlo a punto sono state Ada Grilli, giornalista, scrittrice e fotografa che da qualche anno si è trasferita a Monteleone, e Manuela Gori, attivissima organizzatrice di eventi nonché volontaria Auser della Biblioteca di Calisese  "Fantasia in volo". Dal loro primo incontro era nata l'idea di occuparsi del recupero della memoria degli anziani e delle loro storie. Solo che, a causa del coronavirus, il progetto - che prevedeva una prossimità fisica, di voce e di sguardi - è stato tutto rimandato. Ma il loro impegno non si è spento e Ada e Manuela hanno messo a punto un'iniziativa dal nome "Raccontiamolo ai nonni". "Prima ci capitava spesso di vedere anziani sulle porte in attesa di un saluto - spiega Manuela Gori - o in giro con la badante, oppure in piccoli crocchi vicino alle poste o accostati al muro nel sole. Ora, purtroppo, causa il coronavirus non ci sono più. Per questo motivo io e Ada ci siamo sentite al telefono e abbiamo pensato di  “convertire” la nostra idea in qualcosa di proponibile in questo momento e in pochi giorni è nato "Raccontiamolo ai nonni".

Sappiamo che molti di loro hanno un telefonino o possono recuperarlo con l'aiuto di un figlio o un nipote. Così dal 23 aprile abbiamo lanciato l’iniziativa di piccole letture quotidiane usando la rete e rispettando dunque ogni regola di distanziamento e le misure che li proteggono. Per i nonni è come guardare la tv sentendo parlare anche in dialetto. Nell’idea c’è la lettura ma c’è anche la “relazione” il guardarsi in faccia, il chiamarsi per nome...e magari interagire. Il target sono gli  anziani dai 75 anni in poi dei borghi ma non solo, persone isolate con cellulare con accesso internet o conviventi con la famiglia allargata o anche nelle case di riposo. La frequenza è quotidiana da lunedì a venerdì dalle 16 e dalla durata media di circa 15 minuti. Si userà la piattaforma della Diretta Facebook, dalla pagina di Ada Grilli o di Manuela Gori (o anche di altri lettori e che verrà comunicata di giorno in giorno con un piccolo post su FaceBook o messaggio su whatsapp)". Come sta andando? "Per noi molto bene - conclude Manuela - abbiamo buone visualizzazioni e parecchi collegamenti. Ieri, per esempio, si è collegata una signora di ottant'anni che è stata messa in collegamento con noi dalla figlia. E' stata con noi fino alla fine della lettura. Un esempio perfetto di quello che noi vogliamo fare".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per gli anziani isolati c'è "Raccontiamolo ai nonni", letture quotidiane per i più anziani

CesenaToday è in caricamento