rotate-mobile
Cronaca Cesenatico

Puzza, il sindaco: "Gli odori del depuratore sono già in diminuzione"

"I dati raccolti relativi alle acque in uscita dal depuratore ed ai campionamenti fatti in mare mostrano chiaramente che il nuovo depuratore sta svolgendo un ottimo lavoro, sicuramente meglio di prima"

Sulla questione della puzza proveniente dal depuratore, i cittadini tentano di organizzarsi in un comitato che si incontrerà martedì (ore 21) al Bar Duse, in piazza Ubaldo Comandini a Cesenatico. E mentre la politica continua ad attaccare, con il M5S, arriva la risposta del sindaco di Cesenatico Roberto Buda.

Spiega Buda: “Sul depuratore di Cesenatico la mia principale preoccupazione, prima ancora che la puzza, è che funzioni bene e che quindi depuri l’acqua delle fogne nere che vi arrivano dal nostro territorio. Non riesco a comprendere come il Movimento 5 stelle si possa ergere a controllore attraverso una semplice visita, forse hanno dei “super poteri” che io non conosco. I suoi inesperti esponenti dovrebbero invece sapere che non viviamo nella “repubblica delle banane” ma in uno Stato civile dove esistono organismi, terzi al Comune e ad Hera, deputati a fare i controlli. Arpa e l’Asl, durante il mio mandato, sono intervenute in più occasioni, anche su nostra sollecitazione, su questo tema ed esistono anche controlli di routine che vengono da loro effettuati”.

“I dati raccolti relativi alle acque in uscita dal depuratore ed ai campionamenti fatti in mare mostrano chiaramente che il nuovo depuratore sta svolgendo un ottimo lavoro, sicuramente meglio di prima. Questa, già di per sé, è un’ottima notizia. Grazie quindi al miglioramento ed al potenziamento del nostro depuratore, fortemente sollecitati da questa amministrazione, le nostre acque sono più sane e più pulite. Questa è sicuramente la cosa più importante e lo dimostrano i dati di Arpa”.

“In merito alla puzza, problema che crea notevoli disagi ma, ribadisco, non dal punto di vista sanitario, abbiano approntato già numerose iniziative ed altre sono in procinto di essere attuate. Oltre agli accorgimenti progettuali sul nuovo depuratore, che inaugureremo in autunno, l’anno scorso abbiamo coordinato, insieme agli enti preposti, dei controlli nei punti più problematici. Tali controlli hanno portato a diverse iniziative che hanno praticamente fatto scomparire gli odori provenienti dalla zona della stazione di compostaggio e della stazione di trasferenza, che in ogni modo dal prossimo anno verrà chiusa, su nostra indicazione”.

“Sulla puzza proveniente dal depuratore ho incontrato Hera in più occasioni. L’ultimo incontro è avvenuto ieri mattina. Grazie alle mie sollecitazioni Hera mi ha esposto una analisi puntuale, da loro svolta, relativa ad una serie di verifiche ed ispezioni fatte sia sul depuratore che sulla stazione di sollevamento S9. Da queste analisi sono emerse considerazioni molto interessanti che hanno già portato ad interventi puntuali. Come abbiamo potuto “odorare” in questi giorni, queste iniziative hanno già fatto diminuire sensibilmente gli odori sgradevoli. Questi interventi, insieme alla presentazione del nuovo depuratore, saranno presentati alla città in una prossima conferenza stampa. Ai cittadini chiedo di segnalarci puntualmente la presenza di cattivi odori. Le loro segnalazioni infatti ci permettono di mappare meglio la provenienza degli odori e quindi di intervenire con più efficacia su di un problema che ho deciso, fin dall’inizio del mio mandato, di sconfiggere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puzza, il sindaco: "Gli odori del depuratore sono già in diminuzione"

CesenaToday è in caricamento