menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Premio Malatesta Novello – Città di Cesena": tutto pronto per la cerimonia

L’apertura della cerimonia sarà a un trio di giovani musiciste, allieve del conservatorio “Bruno Maderna”: si tratta di Francesca Faruoli al flauto, Daniela Moroncelli al violoncello e Teresa Dereviziis al violino

E’ tutto pronto per la cerimonia di consegna del “Premio Malatesta Novello – Città di Cesena”, che si svolgerà giovedì (anniversario della morte di Malatesta Novello), a partire dalle ore 17.30 alla Biblioteca Malatestiana. Istituito dal Comune di Cesena nel 2007 quale riconoscimento per i cesenati di nascita o residenza che si siano distinti per la loro opera in qualsiasi campo di attività, nel corso degli anni il Premio è stato attribuito a illustri personalità rappresentative di tutti i campi, dall’economia alla politica, dal cinema alla letteratura, dall’arte allo sport.

Un versatilità confermata anche quest’anno con l’assegnazione a Emanuelle Caillat, traduttrice di importanti romanzi, fra cui le opere del Premio Nobel Patrick Modiano, a Dionigio Dionigi, decano del giornalismo sportivo cesenate e ‘anima’ del Panathlon, e a Giovanni Paganelli, oncologo fra i più importanti d’Italia, già collaboratore del professor Umberto Veronesi e oggi consulente dell’Irst di Meldola. L’evento si svolgerà nella nuova  cornice dell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, con la conduzione della giornalista Elide Giordani. A consegnare i premi (che consistono in una riproduzione della medaglia del Pisanello con il ritratto di Malatesta Novello) sarà il sindaco Paolo Lucchi.

L’apertura della cerimonia sarà a un trio di giovani musiciste, allieve del conservatorio “Bruno Maderna”: si tratta di Francesca Faruoli al flauto, Daniela Moroncelli al violoncello e Teresa Dereviziis al violino, che eseguiranno la Trio Sonata in sol maggiore di J.S. Bach BWV1038 L’intera cerimonia sarà ripresa da Teleromagna, che la trasmetterà nei giorni successivi.

I nomi di Emanuelle Caillat, Dionigio Dionigi e Anna Zanoli si aggiungono all’albo d’oro del Premio, che nelle precedenti edizioni è stato conferito all’onorevole Oddo Biasini, Nicoletta Braschi, Davide Trevisani nel 2007, Mariangela Gualtieri, Alberto Sughi, Azeglio Vicini nel 2008, Francesco Amadori, Ilario Fioravanti, Monica Mondardini nel 2009, Giorgio Ceredi, Maria Grazia Maioli ed Edmeo Lugaresi (alla memoria) nel 2010, Nerio Alessandri e Chiara Guidi nel 2011, Cino Pedrelli (alla memoria), Bruno Piraccini e Cristina Ravaglia nel 2012, Giuliano Galassi, Giobbe Gentili e Anna Zanoli nel 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento