Pensava di vivere ancora a Cervia, ritrova la via di casa grazie alla Polizia Locale

Una pattuglia della Polizia Locale è intervenuta nella frazione di San Giorgio per soccorrere l'anziano 85enne in stato confusionale

Disavventura a lieto fine per un ottantacinquenne trasferitosi recentemente a San Giorgio. Nei gironi scorsi l’anziano signore si è trovato a vagare per le strade della frazione visibilmente disorientato: pensava di abitare ancora a Cervia (dove ha vissuto fino a poco tempo fa) e ovviamente non riusciva a trovare la via per far ritorno nella vecchia abitazione.

Per fortuna il suo disorientamento è stato notato, facendo scattare l’intervento della Polizia Locale. Una pattuglia è intervenuta sul posto, e mentre gli agenti cercavano di inquadrare la situazione (l’anziano continuava a ripetere che viveva a Cervia e non riusciva a capire come fosse riuscito ad arrivare a San Giorgio) sono stati contattati dall’assistente domiciliare dell’ottancinquenne, allarmata per averne perso le tracce.

Molto probabilmente lo spaesamento dell’uomo era dovuto al recentissimo trasloco e alla fine, dopo le verifiche del caso, gli agenti lo hanno riaccompagnato a casa insieme alla sua assistente.

“Questo piccolo episodio – commenta il Sindaco Paolo Lucchi – oltre a confermare l’attenzione e la vicinanza che la nostra Polizia Locale dedica alle necessità dei cittadini, ci mostra quanto sia importante creare una rete solidale di fiducia e collaborazione fra i cittadini e la Pm: l’anziano signore protagonista di questa disavventura è stato notato da qualcuno che ha chiamato subito il Comando per segnalare il fatto, e questo ha permesso di concludere felicemente in breve tempo la brutta avventura”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento