menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Papperini (M5S): "Mio padre colpito da infarto, siamo dovuti andare a Rimini"

Si è trovato il padre improvvisamente colpito da infarto ed è così venuto a sapere che l'ospedale di Cesena è l'unico in Romagna non attrezzato con un reparto dabilitato per la cosiddetta "tecnica del pallonicino". E' la disavventura di Alberto Papperini

Si è trovato il padre improvvisamente colpito da infarto ed è così venuto a sapere che l'ospedale di Cesena è l'unico in Romagna non attrezzato con un reparto di emodinamica abilitato per la cosiddetta “tecnica del pallonicino”. E' la disavventura di Alberto Papperini, Consigliere M5S Cesenatico, che promette di scendere in campo per questa mancanza, già segnalata alcuni giorni fa da Sel, Sinistra Ecologia e Libertà, che a riguardo ha avviato una petizione.


 

Premette Papperini: “Vorrei ringraziare pubblicamente il pronto intervento dell’ospedale di Cesenatico ed il reparto di emodinamica dell’ospedale di Rimini (comunemente conosciuta come tecnica del “palloncino”) per aver salvato la vita di mio padre, colpito da infarto lo scorso pomeriggio. L’immediato intervento del 118 ha fatto si che potesse raggiungere l’ospedale di Rimini per l’operazione di emodinamica o “palloncino”, con la quale i medici hanno potuto aprirgli la coronaria occlusa. Questa tecnica sta salvando centinaia di persone colpite da infarto ogni anno”.


 

Quindi la riflessione politica: “Tuttavia pochi sanno che non tutti i principali ospedali della Romagna hanno una sala operatoria adibita per tale operazione. Infatti il Bufalini è l’unico tra gli ospedali romagnoli a non avere il reparto di emodinamica. Gli infartuati del territorio cesenate oggi sono trasferiti a Rimini o Forlì con perdite di tempo dovute al trasposto, che potrebbero aumentare il rischi di decesso del paziente. Mi attiverò per appoggiare la proposta di avere un reparto di emodinamica anche nel Bufalini di Cesena. In tal senso mi auguro che il nuovo Direttore Generale AUSL M.Tonini prenda in seria considerazione il fatto di installare, all’interno dell’ospedale cesenate, una sala di emodinaca, tecnica di fondamentale importanza per salvare persone colpite da infarto nel territorio del cesenate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento