Cronaca Savignano sul Rubicone

No alla violenza sulle donne, estetiste e parrucchiere diventano "sentinelle di comunità"

Un progetto condotto dalle operatrici dello sportello distrettuale antiviolenza Alba insieme al centro donna del Comune di Cesenatico

Parrucchiere ed estetiste “sentinelle di comunità” contro la violenza sulle donne. Tra le leve importanti del progetto Insieme contro la violenza. Per una cultura della parità di genere, promosso dall’Unione Rubicone e Mare con il coordinamento del Centro Famiglie Asp Rubicone, c’è anche questo.

Grazie al progetto Sentinelle di Comunità, condotto dalle operatrici dello sportello distrettuale antiviolenza Alba insieme al centro donna del Comune di Cesenatico, parte l’appello rivolto ai professionisti della bellezza, per dare un contributo ad intercettare situazioni relazionali violente. Per dare una mano a fare emergere il sommerso, che in questo genere di casi è notevole. Spesso, infatti, chi è vittima di violenza con grande difficoltà riesce a condividere la propria situazione, in alcuni casi per vergogna, per solitudine, o semplicemente per paura che la relazione violenta degeneri.

Di qui, l’idea di una “chiamata civica” rivolta a categorie particolari che possano venire in aiuto. Come le parrucchiere/i, le estetiste e in generale i professionisti della bellezza appunto. Figure, cioè, che per il loro ruolo professionale sono quotidianamente a contatto con un gran numero di donne e spesso a conoscenza di situazioni di difficoltà di fronte alle quali, però, non si è in grado di dare risposta o di indirizzare ai servizi competenti e qualificati in materia.

I professionisti della bellezza del territorio del Rubicone sono quindi invitati a partecipare ad uno dei due incontri in programma: lunedì 18 novembre, dalle 15,30 alle 18, al Palazzo del Turismo di Cesenatico oppure, il 2 dicembre, alla Sala Galeffi del Comune di Savignano sul Rubicone (sempre dalle 15,30 alle 18).

Nel corso degli incontri saranno forniti strumenti utili all’ascolto e informazioni su come orientare verso i servizi istituzionali competenti o verso forme di ascolto che rompano l’isolamento (centri antiviolenza, sportelli di ascolto con operatrici volontarie qualificate) che sono presenti nel nostro territorio. Attivare potenziali “Sentinelle” sociali, significa infatti sviluppare molteplici punti sensibili nella Comunità.
Il progetto delle Sentinelle di Comunità è solo una delle diverse traiettorie in cui si articola il progetto Insieme contro la violenza, giunto alla seconda edizione. Il coinvolgimento del territorio prosegue anche attraverso i percorsi di formazione, come quelli avviati a fine ottobre a cura dell’associazione Trame di Terre di Imola e rivolti ad operatori dei servizi sociali, volontari dello Sportello antiviolenza Alba e alle forze dell’ordine. Il prossimo appuntamento è in programma martedì 19 novembre al Centro per le Famiglie di Savignano sul Rubicone (viale Roma, 10). Si parlerà di Percorsi sociali: ricostruire la propria storia per trasformare il proprio presente.

Prosegue nel frattempo anche il programma degli appuntamenti con il teatro, le camminate, il cinema. In collaborazione con il Teatro Cinema Moderno è in programma sabato 16 e domenica 17 novembre a Savignano sul Rubicone il film Tonya di Craig Gillespie (2017), biopic anomalo, vibrante, che denuncia le ipocrisie della società contemporanea attraverso la storia vera della pattinatrice Tonya Harding che ha infiammato il mondo del pattinaggio all’inizio degli anni Novanta.

Il Progetto Insieme contro la violenza è in linea con la L.R. 6/2014 e il Piano regionale contro la violenza di genere (Delibera Assemblea Legislativa Regionale N. 69/2016) e con gli obiettivi prioritari del Piano di zona per la Salute e Benessere sociale del distretto Rubicone (2018-2020).

Collaborano alla realizzazione del progetto Asp Rubicone, Ausl Romagna, Istituto Comprensivo di Sogliano al Rubicone, Associazione Rompi il silenzio, Associazione Between, Centro Donna Comune di Cesenatico e comuni della comunità montana (Borghi, Sogliano e Roncofreddo), le Ovarole, Associazione Trama di Terre, Associazione Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti di Ferrara, Associazione Sos Donna di Faenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alla violenza sulle donne, estetiste e parrucchiere diventano "sentinelle di comunità"

CesenaToday è in caricamento