rotate-mobile
Cronaca Mercato Saraceno

Mercato Saraceno ricorda i caduti della Grande Guerra

Il 4 novembre, in occasione dell'anniversario della fine del conflitto, una serie di cerimonie per commemorare le tante vittime mercatesi

L'amministrazione comunale di Mercato Saraceno, in collaborazione con il Gruppo Alpini, ha organizzato una serie di appuntamenti per celebrare l'anniversario dalla fine della Prima Guerra Mondiale, giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate. Celebrazioni molte sentite perché durante la prima guerra mondiale morirono molti soldati Mercatesi. Venerdì 4  novembre ore 10.,00 Santa Messa nella chiesa prevostale in centro storico e a seguire   un corteo, con partenza da piazza Mazzini,  che  arriverà al monumento dei caduti nel Parco delle Rimembranze , ove il Sindaco Monica Rossi deporrà  una corona di alloro presso il monumento, e saranno commemorati tutti i cittadini mercatesi caduti nella guerra del 1915/18. Ad attendere il corteo anche gli studenti della scuola Zappi.

Sabato 5 novembre alle ore 10.00 corteo da Piazza Mazzini al Parco degli Alpini in centro per la posa della centesima targhetta in memoria del soldato Rossi Arturo morto a Podgora il 9 agosto 1916 , nel Parco, realizzato dai volontari del gruppo alpini nel 2001, si possono infatti  trovare 100 targhette con i nomi dei soldati mercatesi morti durante la grande guerra grazie ad un minuzioso lavoro di ricerca presso gli archivi comunali da parte dei volontari del Gruppo Alpini.

Domenica 6 novembre si terranno momenti di raccoglimento  e celebrazione dei Caduti  nelle frazioni di Bacciolino e Ciola; alle ore 9.30 la Messa presso la chiesa parrocchiale di Bacciolino  e a seguire la posa della corona di alloro al monumento dei caduti, mentre alle ore 11.30 a Ciola deposizione della corona d’alloro sempre da parte del Sindaco Monica Rossi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato Saraceno ricorda i caduti della Grande Guerra

CesenaToday è in caricamento