menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al lavoro senza sosta per far fronte all’emergenza ingombranti sulla costa e nel Rubicone

Entro la settimana dovrebbe essere ripristinata la situazione sulla battigia, in modo da poter consentire la ricostruzione della duna di protezione spazzata via dalla furia del mare

Continua la situazione di emergenza a causa delle piogge eccezionali e delle esondazioni del mare, di fiumi e torrenti che hanno interessato alcune zone del Cesenate e la costa. Gli operatori della Direzione Servizi Ambientali di Hera stanno cercando da giorni di far fronte all’emergenza su tutte le zone più critiche nei Comuni di Cesenatico, Gambettola, Cesena, Gatteo (a S. Angelo la situazione si sta normalizzando) e Savignano sul Rubicone con in totale 2 gru, alcune spazzatrici, diverse squadre (interne ed esterne) e 15 mezzi.

Il servizio di raccolta rifiuti sta riprendendo a funzionare regolarmente, a seguito anche del riposizionamento delle centinaia di contenitori stradali ribaltati dalla furia dell’acqua. In particolare domenica si è intervenuti nei Comuni di Gambettola, Gatteo e Cesenatico risolvendo tante criticità: per svolgere gli interventi con il massimo coordinamento, ogni azione viene svolta in costante contatto con gli Uffici Tecnici comunali. La pulizia della spiaggia è iniziata domenica nel Comune di Cesenatico dove ci sono le maggiori criticità, lunedì si è intervenuti anche sul Comune di Gatteo; entro la settimana dovrebbe essere ripristinata la situazione sulla battigia, in modo da poter consentire la ricostruzione della duna di protezione spazzata via dalla furia del mare. Da martedì si inizierà caricare il materiale spiaggiato.

La situazione della raccolta rifiuti ingombranti provenienti dalle cantine allagate e locali interrati è invece ancora in fase di emergenza: per questo Hera raccomanda a tutti i cittadini e alle aziende che hanno necessità di disfarsi di suppellettili danneggiate e altri scarti di segnalare la cosa al numero verde 800 999 500 (normalmente attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 22 e il sabato dalle ore 8 alle ore 18). Gli operatori fisseranno il ritiro del materiale sulla base del calendario del servizio, potenziato grazie ai mezzi d’emergenza messi a disposizione da Hera per far fronte alla calamità, che passeranno a raccogliere appena possibile i rifiuti, stoccati in via del tutto eccezionale -considerata la gravità della situazione -davanti alle abitazioni ed attività colpite dalla calamità, facendo attenzione a non compromettere l’igiene e la sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento