Lotta contro i tumori, campagna a sostegno della Lilt: i monumenti si tingono di rosa

Questa campagna ha l'obiettivo di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno

Il rosa sarà il colore di cui sarà illuminata per il mese di ottobre la fontana “Acqua: fonte di bellezza” posta nella rotonda all’ingresso di Bagno di Romagna.  Anche quest’anno, infatti, l’amministrazione comunale ha deciso di aderire alla campagna Nastro Rosa di Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), dedicata alla prevenzione al femminile. Questa campagna ha l'obiettivo di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore al seno, il primo tumore femminile per numero di casi la cui incidenza è in costante aumento, ma, come sottolinea Lilt, sconfiggere la malattia è possibile nella stragrande maggioranza dei casi, grazie soprattutto alla prevenzione e alla diagnosi precoce.

"Con un piccolo gesto quale quello di accendere un monumento del nostro comune di rosa - commentano il sindaco Marco Baccini e la vicesindaco Alessia Rossi - ci sentiamo di condividere e sostenere la campagna di Lilt per la lotta contro il tumore al seno e soprattutto promuovere l’importanza della prevenzione, una cultura da adottare come metodo di vita. Ci preme inoltre ricordare che in questo mese Lilt promuove anche visite senologiche gratuite". Per informazioni è possibile contattare la Lilt Forlì Cesena (Ospedale Pierantoni-Morgagni Unità operativa di Prevenzione Oncologica, via Carlo Forlanini, 34, telefono 0543/731882, cellulare 380/2644741 ed email info@lilt.fc.it).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento