Lezioni a distanza, spese per il convitto e rimborso bus: il Comune di Bagno si farà carico delle spese

"Cerchiamo di fare il possibile per risolvere questa grave situazione e per ridurre i disagi che sta creando sul nostro territorio", afferma Baccini

Via libera dalla giunta comunale di Bagno di Romagna alle risorse a sostegno delle famiglie penalizzate dalla chiusura dell'E45. "Abbiamo deliberato lo stanziamento di una somma di 1.400 euro per sostenere le spese di vitto e alloggio dei nostri studenti che frequenteranno le lezioni dal Convitto della Pieve Santo Stefano, una somma di 1.000 euro per l'organizzazione e la gestione della sorveglianza delle lezioni a distanza e una somma di 2mila euro per il rimborso di una quota forfettaria dell'abbonamento al trasporto scolastico per coloro che non fruiscono del servizio in questo periodo", spiega il sindaco Marco Baccini.

"Con la stessa delibera abbiamo approvato il progetto di alternanza scuola-lavoro per due studenti, che svolgeranno la formazione rispettivamente presso l'Ufficio Lavori Pubblici ed Urbanistica e presso l'Ufficio Assetto del Territorio del nostro Comune - conclude il primo cittadino -. Si tratta di misure che rappresentano una prima risposta immediata alle nostre famiglie e ai nostri giovani studenti, per le quali ora verranno predisposti i moduli di richiesta e le procedure di liquidazione, di cui terremo informati i diretti interessati. Cerchiamo di fare il possibile per risolvere questa grave situazione e per ridurre i disagi che sta creando sul nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento