Lavori a Palazzo Martuzzi, nuovo tetto per la sala Allende a Savignano

Quaranta giorni di lavori di ripristino di copertura e controsoffitti per porre fine alle infiltrazioni piovane. Palazzo Martuzzi, un tetto nuovo per la sala Allende

Stop alle infiltrazioni piovane che danneggiano la struttura di un prestigioso immobile storico: il Comune di Savignano pone rimedio all'annoso problema che da anni interessa il centralissimo Palazzo Martuzzi, sede – tra i vari locali – anche della sala conferenze comunale intitolata a Salvador Allende.

“Alcune segnalazioni dai vicini e un nostro costante monitoraggio – spiega il sindaco Filippo Giovannini - hanno evidenziato quanto fosse necessario mettere mano a una situazione destinata altrimenti ad aggravarsi ulteriormente nel tempo. Diamo risposta ai problemi di un luogo centrale della nostra città, per garantire la massima fruibilità ad una sala che ben si presta a molti utilizzi di socialità e incontro”.

A fare danni sono infatti le infiltrazioni di acqua piovana che provengono dal tetto, a causa dallo stato di degrado e di deterioramento del manto della copertura nella falda che si affaccia il cortile interno del palazzo: infiltrazioni tali da danneggiare ripetutamente i controsoffitti sottostanti di alcuni vani di servizio della sala Allende e di piccole parti di altre proprietà.

“Interveniamo quindi su una superficie di circa 200 mq di estensione – spiega l'assessore ai Lavori pubblici Stefania Morara - risistemando il manto della copertura danneggiato e talora sconnesso e ripristinando in toto il controsoffitto sottostante. Quaranta giorni circa la durata preventivata per i lavori per un intervento da circa 45mila euro”.

Il nucleo originario dello storico edificio di corso Vendemini risale al 1400 circa, e viene individuato in quella che era la chiesa dedicata a San Sebastiano. Il palazzo venne poi intitolato al conte Martuzzi - di cui tuttora porta il nome - che ne divenne proprietario alla fine del 1890. Oggi è composto da diverse unità immobiliari, in parte di proprietà privata e in parte pubblica. Nei mesi scorsi lo stesso Palazzo, nella facciata che si affaccia su corso Vendemini, era stato interessato da lavori di carpenteria e di riverniciatura tramite una collaborazione tra Amministrazione comunale e Cna Est Romagna, che ha chiesto ad alcune imprese associate di intervenire a titolo gratuito per accelerare questo intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento