Giovani e il problema casa: "Laboratorio Cesena" approfondisce con un questionario

Nelle prossime settimane il gruppo giovanile organizzerà un incontro pubblico per diffondere gli esiti del questionario e avanzare alcune proposte concrete

“Laboratorio Cesena”, il movimento di idee nato nei mesi scorsi su iniziativa di alcuni giovani cesenati, lancia un questionario per approfondire il tema dell'accesso alla casa per i ragazzi cesenati. "Si tratta - viene evidenziato - di un argomento di cui purtroppo si parla molto poco nel dibattito politico, sebbene l’acquisto della prima casa risulti tuttora piuttosto complicato e sia una delle motivazioni per cui i giovani italiani tardano ad allontanarsi dalla famiglia rispetto ad esempio ai coetanei europei".

"Il problema esiste certamente anche a Cesena, e l’impressione è che nonostante un benessere economico piuttosto diffuso qui la situazione sia più grave rispetto ad altre realtà limitrofe, a causa di prezzi ancora elevati, soprattutto con riferimento ai nuovi immobili - viene aggiunto -. D’altra parte, i bassi tassi di interesse per i mutui casa rappresentano uno stimolo importante, ma il sistema bancario pare sempre più legato alla necessità di garanzie che i giovani faticano a dare senza il coinvolgimento attivo della famiglia".

"Laboratorio Cesena" da febbraio ha avviato una fase di ascolto che prevede confronti con esponenti del mondo economico, sociale e istituzionale (nei giorni scorsi si è svolto l’incontro con Bruno Piraccini, presidente di Orogel) nonché l’avvio di un questionario aperto a tutti gli under-40 cesenati E’ possibile rispondere alle domande del questionario – semplice e privo di valenza statistica, ma utile per approfondire il problema – tramite il sito internet www.laboratoriocesena.com. Nelle prossime settimane il gruppo giovanile organizzerà un incontro pubblico per diffondere gli esiti del questionario e avanzare alcune proposte concrete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento