La rotonda dello stadio e i Giardini del Mare nel nome di Azeglio Vicini

Vicini era nato a Cesena, mentre a Cesenatico era cresciuto, considerandola la sua seconda casa, abitandovi non solo in estate, dopo quella di Brescia dove ha vissuto oltre cinquant'anni

Due intitolazioni per ricordare Azeglio Vicini, l'ex ct azzurro scomparso il 30 gennaio a 84 anni. La giunta di Cesena ha deliberato di intitolare a Vicini la rotonda dello stadio, mentre l'amministrazione comunale cesenaticense deciderà di dedicargli invece una zona dei Giardini al mare, proprio dove si trova la casa della famiglia. Le due cerimonie si terranno domenica 16 settembre, quando gli verrà anche intitolata anche la mezza maratona Cesena-Cesenatico, con partenza davanti allo stadio cesenate e arrivo davanti alla sua abitazione nella località rivierasca. Vicini era nato a Cesena, mentre a Cesenatico era cresciuto, considerandola la sua seconda casa, abitandovi non solo in estate, dopo quella di Brescia dove ha vissuto oltre cinquant'anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento