rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Cesenatico

La moda di "Vivere in verticale", a Cesenatico il terzo grattacielo più alto: quanto costa abitarci?

Tra i primi 20 grattacieli più alti in Italia, con i suoi 35 piani, al terzo posto si posiziona il Grattacielo di Cesenatico

I nuovi skyline stanno cambiando il volto delle città più importanti. Negli ultimi anni, in tutto il mondo, sono nati numerosi progetti residenziali che hanno spinto non solo le altezze dei grattacieli sempre più in alto e la moda del “vivere in verticale”, ma anche i costi, che variano sensibilmente in base al piano. In tutto il mondo sono 1.478 (dato di fine 2018) gli edifici, residenziali e non, alti almeno 200 metri, con un aumento del +141% rispetto al 2010.

Secondo l’analisi di Abitare Co., società attiva nell’ambito dell’intermediazione immobiliare, in Italia, considerando le 20 torri più alte esclusivamente residenziali (13 sono a Milano), l’altezza media è salita a 90 mt, mentre i piani a 24. Numeri importanti ma ben lontani dai 209 mt di altezza media (54 piani) registrati dai primi 20 grattacieli in Europa e dai 332 mt (81 piani) nel resto del mondo.

La Torre Solaria a Milano, terminata nel 2013 nell'ambito del progetto Porta Nuova, con i suoi 143 mt e 37 piani è la più alta nel Bel Paese. Seguono la Torre EuroSky a Roma, che si “ferma” a 120 mt (31 piani), il Grattacielo di Cesenatico a 118 mt (35 piani). Ma quanto costa viverci? I prezzi variano da 2.800 a 4.600 euro al metro quadrato.

grattacieli-2

Le altezze salgono decisamente se ci si sposta fuori Europa, e in particolare a New York e a Dubai. Tra i grattacieli residenziali al primo posto in assoluto troviamo il 432 Park Avenue, nel cuore di Manhattan (426 mt e 85 piani), seguito da Princess Tower (414 mt e 101 piani) e 23 Marina (392 mt e 88 piani), entrambe a Dubai. Nella classifica dei primi 20 grattacieli non rientrano quelli europei.

Ma quanto costa vivere in Italia in uno dei 20 grattacieli più alti? I prezzi variano sensibilmente in base al numero del piano: tra il 1° e il 20°, ad esempio, bisogna prevedere in media circa il 25% in più.

Le Torri del Bosco Verticale a Milano sono in assoluto le più costose (da 12.300 a 16.500 euro a mq.), ma i prezzi restano alti anche in altri grattacieli milanesi, come Torre Solaria (da 9.200 euro a 16.200 euro a mq.) e Torre Monforte (da 9.500 euro a 11.500 euro a mq.). Per chi non vuole rinunciare ai “piani alti” esistono comunque delle alternative, come la più economica Torre Cantore di Genova (da 1.100 euro a 1.900 euro a mq.) o una delle quattro Torri Baggio a Milano (da 2.200 euro a 2.800 euro a mq.).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La moda di "Vivere in verticale", a Cesenatico il terzo grattacielo più alto: quanto costa abitarci?

CesenaToday è in caricamento