menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Unione dei Comuni "Valle Savio" incontra l'assessore regionale Petitti

Un’ospite speciale per la Giunta dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio: martedì scorso l’Assessore Regionale al Riordino Istituzionale Emma Petitti ha fatto tappa nel Palazzo Comunale di Cesena, dove ha incontrato i rappresentanti dei sei Comuni

Un’ospite speciale per la Giunta dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio: martedì scorso l’Assessore Regionale al Riordino Istituzionale Emma Petitti ha fatto tappa nel Palazzo Comunale di Cesena, dove ha incontrato i rappresentanti dei sei Comuni che hanno dato vita al nuovo organismo. Presenti i Sindaci Paolo Lucchi di Cesena, Marco Baccini di Bagno di Romagna, Monica Rossi di Mercato Saraceno, Fabio Molari di Montiano, Guido Guidi di Verghereto e l'Assessore Enrico Cangini per Sarsina.
 

L’incontro è stata l’occasione per illustrare all’Assessore Petitti il percorso fin qui compiuto dall’Unione dei Comuni della Valle del Savio, costituitasi il 24 gennaio 2014 e che nel corso dell’ultimo anno ha visto il conferimento delle prime quattro funzioni associate (Servizi sociali, Suap, Protezione Civile, Servizi Informativi) e successivamente tutte le rimanenti funzioni dei Comuni di Verghereto e Montiano, il trasferimento del personale individuato (97 dipendenti a tempo indeterminato provenienti dai 6 Comuni coinvolti e dalla Comunità Montana) e la convenzione con il Comune di Cesena per i servizi di staff. Ma l’Unione è già pronta ad ampliare il ventaglio di funzioni condivise: a breve sarà siglata la convenzione con il Comune di Cesena per l’utilizzo dell’Ufficio Legale Associato, mentre nei prossimi mesi si procederà nella stessa direzione per quanto riguarda i Progetti Europei e la pianificazione strategica. “Un percorso – sottolineano il Presidente dell’Unione Paolo Lucchi e il Vicepresidente Marco Baccini – intrapreso con l’obiettivo non solo di realizzare le pur importanti economie di scala e di specializzazione, ma soprattutto di garantire servizi migliori a tutti i 117.562 cittadini residenti sul territorio”.
 

Proprio la qualità della rete dei servizi sul territorio è uno degli aspetti che l’Assessore Petitti ha indicato come fondamentali nel processo in atto di revisione della struttura istituzionale emiliano-romagnola, e in questo processo di riforma l’esperienza già maturata dalle Unioni dei Comuni nella gestione dei servizi sarà un tassello fondamentale, a cui si dovranno affiancare luoghi di più ampia concertazione strategica.

“L’Assessore Petitti – riferiscono il Presidente Lucchi e il Vicepresidente Baccini – ha definito l'Unione dei Comuni Valle Savio un ‘laboratorio positivo’ di cui tener conto nel definire il ‘Patto istituzionale’ che dovrà caratterizzare la nostra Regione e da proporre come esempio, per la sua capacità di organizzare al meglio la rete dei servizi, prevedendo anche risparmi, integrazioni, competenze diffuse su un territorio ampio ed articolato. Un giudizio che ci riempie di soddisfazione perché riconosce l’impegno che abbiamo dedicato in questi mesi a delineare una nuova forma di gestione all’insegna del ‘fare insieme’, per garantire risposte sempre più efficaci ai nostri concittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento