"L'Europa in tasca", al via un corso per imparare le tecniche di euro-progettazione

Il corso riservato ai giovani fra i 18 e i 30 anni residenti nei Comuni dell'Unione Valle Savio ed è finanziato in parte dalla Regione

Ai nastri di partenza un corso gratuito sulle tecniche di euro-progettazione per giovani fra i 18 e i 30 anni residenti nei Comuni dell’Unione Valle Savio. Trenta i posti disponibili, e per iscriversi c’è tempo fino al 4 febbraio (per farlo bisogna compilare il modulo pubblicato sul sito del Comune di Cesena e su quello dell’Unione Valle Savio).

L’iniziativa di formazione fa parte del progetto “L’Europa in tasca”, promosso dall’Unione Valle Savio e finanziato con un importo di 8400 euro (su un totale di 12mila euro) dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito dell’”Avviso pubblico per il sostegno di iniziative di promozione della cittadinanza europea ai sensi dell’articolo 21 ter delle LR 16/2008 promosse dalle amministrazioni locali – anno 2018”.

L’obiettivo del progetto è favorire, soprattutto fra i giovani, la conoscenza dell’Europa, dei suoi meccanismi di funzionamento e delle opportunità nell’ambito della programmazione 2014-2020, in particolare rafforzando il senso di cittadinanza europea nelle nuove generazioni e incoraggiando la nascita di processi di progettazione europea a livello locale.

In questo contesto si inserisce il corso di formazione, rivolto a giovani provenienti da diverse esperienze (volontari di realtà associative giovanili, studenti, aspiranti imprenditori, neo-imprenditori, ecc.) per aiutarli a imparare le modalità di progettazione che li mettano in grado di rispondere in modo adeguato ed efficace ai bandi europei. Il corso avrà un approccio estremamente pratico e sarà guidato da esperti in progettazione europea. In programma quattro moduli di tre ore ciascuno (per un totale di 12 ore, distribuite in quattro date: 7 e 21 febbraio, 1 e 15 marzo ), che comprenderanno lezioni frontali, laboratori di progettazione ed esercitazioni pratiche. I primi due moduli si svolgeranno a san Piero in Bagno, i rimanenti due a Mercato Saraceno.

A confermare l’approccio pratico del corso, dai laboratori di progettazione sarà selezionata una idea progetto, che avrà diritto ad un percorso di accompagnamento e follow-up fino alla preparazione di un progetto che parteciperà a un bando europeo per il territorio dell’Unione Valle Savio. Oltre al corso di formazione, il progetto “L’Europa in tasca” ha in programma la produzione di un video informativo e di divulgazione sulle opportunità e sui progetti che è stato possibile realizzare nel territorio dell’Unione Valle Savio grazie ai finanziamenti messi a disposizione dall’Unione europea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento