Misterioso incendio nella notte, macchina nuova prende fuoco mentre era parcheggiata

Non ci sono stati danni a beni di terzi come per esempio altre auto in sosta lì vicino. Resta, tuttavia, da capire come delle fiamme così distruttive abbiano potuto interessare una vettura in sosta immatricolata solo pochi mesi fa

Misterioso incendio nella notte a Gambettola. Il rogo ha coinvolto una macchina, una Volkswagen Golf ultimo modello, che è andata completamente distrutta nell’incendio. Il fatto è accaduto intorno alle 5 di mattina, in via Berlinguer a Gambettola. I vigili del fuoco, intervenuti con una squadra dalla caserma di Cesena, hanno impiegato circa un’ora per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza l’area. Lo scheletro dell’auto distrutta è stata quindi rimossa con un carro-attrezzi.

Non risultano feriti nell’incendio. Sul posto si sono portati anche i carabinieri del radiomobile della compagnia di Cesenatico per la ricostruzione della dinamica del rogo e in particolare per accertarne le cause. Saranno i tecnici del vigili del fuoco a valutare questo preciso aspetto tecnico, al momento tuttavia i carabinieri tendono ad escludere origini dolose. Il proprietario, gambettolese che abita nel posto, ha spiegato di non aver ricevuto minacce, avvertimenti o altro. Non ci sono stati danni a beni di terzi come per esempio altre auto in sosta lì vicino. Resta, tuttavia, da capire come delle fiamme così distruttive abbiano potuto interessare una vettura in sosta immatricolata solo pochi mesi fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento