menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con i sensi unici a Valverde si conclude il piano quinquennale della viabilità

"Gli interventi hanno fatto sì che, nei luoghi dove sono state apportate modifiche alla viabilità, gli incidenti stradali si sono notevolmente ridotti e, in alcuni casi, azzerati"

Si stanno concludendo le ultime modifiche previste dal piano quinquennale di viabilità nel comune di Cesenatico che comprende diverse modifiche alla situazione del traffico in molte zone della città. Gli ultimi lavori sono relativi alla zona di Valverde nella quale, con l’istituzione di sensi unici sulle vie che hanno una limitata larghezza della carreggiata, si consentirà una circolazione più fluida, con possibilità di sosta su ambo i lati.

“Questa fase - spiega l’assessore alla viabilità Giovannino Fattori - è l’ultimo atto col quale si è praticamente portato a termine il progetto di viabilità su tutto il territorio comunale. Un programma che è iniziato con le modifiche alla viabilità nel Centro storico per poi proseguire nella zona di Levante culminato con i sensi unici contrapposti e con l’ istituzione della “rotonda” di viale Trento. Il progetto include varie frazioni: lo smantellamento della rotonda di Villalta, oltre ai benefici apportati alla viabilità, in un’arteria di primaria importanza per il comparto turistico della Città, ha consentito la piena utilizzazione delle zone verdi, all’intersezione con la via Caduti di tutte le guerre, nonché lo sviluppo di un’attività artigianale percepita anche come luogo di aggregazione per le persone del luogo".

"Nella frazione di Sala e nel Quartiere Madonnina Santa Teresa, con l’istituzione della zona residenziale 30km/h, si è venuta a determinare una migliore qualità della vita in due quartieri la cui densità abitativa risulta la più alta del Comune; analoghi interventi anche nei Quartieri di Bagnarola e Villamarina. Detti interventi, vanno messi in relazione al dato oggettivo che, nei luoghi dove sono state apportate modifiche alla viabilità, gli incidenti stradali si sono notevolmente ridotti e, in alcuni casi, azzerati. Pertanto, si ritiene che, le modifiche abbiano portato benefici alla città anche in ordine economico ben comprendendo che una minore incidentalità si riverbera, oltre all’aspetto economico, anche sullo stato dell’ambiente e sulla sicurezza degli utenti in un momento in cui si stanno facendo enormi sforzi per garantire al cittadino una migliore qualità della vita intesa nella sua più ampia accezione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento