In centinaia al funerale di Pietro, morto a 21 anni: San Mauro si stringe nel lutto

A San Mauro Pascoli Pietro Antonelli viveva con i genitori, e Bellaria il giovane lavorava come portapizze. Morire a 21 anni mentre si consegna una pizza a un cliente

Con una partecipata cerimonia funebre, la comunità di San Mauro Pascoli ha dato il suo addio a Pietro Antonelli di 21 anni, il giovane che è deceduto mentre lavorava come fattorino di una pizzeria. Il malore, tanto improvviso quanto fatale, lo ha colto mentre stava facendo ilsuo lavoro, vale a dire consegnare le pizze a Bellaria. Circa trecento persone, in gran parte giovani e suoi coetanei, si sono stretti nel dolore durante il funerale avvenuto nel primo pomeriggio di sabato nella chiesa di San Mauro Vescovo a San Mauro Pascoli. All'uscita del feretro dalla chiesa c'è stato un lancio di palloncini.

A San Mauro Pascoli Pietro Antonelli viveva con i genitori, e Bellaria il giovane lavorava come portapizze. Morire a 21 anni mentre si consegna una pizza a un cliente, il destino ha voluto così per Pietro Antonelli, 21 anni, lavorava come fattorino per la pizzeria "Quisipizza" di Bellaria. Erano circa le 23,30 di martedì quando il giovane, originario di Avellino, è arrivato in via Nilde Iotti per consegnare le pizze a un cliente. Davanti al portone della casa, Pietro è improvvisamente crollato a terra a causa di un malore. Il cliente ha immediatamente chiamato il 118. Disperato l'intervento dei sanitari, così come disperata è stata la corsa al Bufalini, dove i medici si sono dovuti arrendere, constatandone il decesso. L'autopsia ha confermato che ietro è stato stroncato da un infarto. Un ragazzo serio, gentile e benvoluto da tutti. Dopo la sua morte improvvisa in tanti, amici, clienti o semplici conoscenti: tante le manifestazioni di cordoglio sui social network e, sabato pomeriggio, anche di persona, con una grande affuenza di giovani per l'estremo saluto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento