menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il torrente esondò nel 2015, terminati i lavori con la creazione dei muretti protettivi

Il Consorzio, per aumentarne la sicurezza idraulica in comune di Gatteo, redasse il progetto di rialzi arginali e creazione di muretti protettivi lungo il torrente

I lavori di costruzione di muretto arginale sul Torrente Rigossa, nel comune di Gatteo, a protezione delle abitazioni limitrofe, iniziati i primi giorni di febbraio, sono terminati.

Il Consorzio di bonifica gestisce il torrente Rigossa che percorre  un vasto territorio di circa 20 chilometri quadrati nei i Comuni di Longiano, Montiano, Gambettola e Gatteo; durante l’evento alluvionale del 04-05-06 febbraio 2015 il torrente esondò in più punti nel tratto artificializzato, causando danni alle aree adiacenti anche in Comune di Gatteo.

Il Consorzio, per aumentarne la sicurezza idraulica in comune di Gatteo, redasse il progetto di rialzi arginali e creazione di muretti protettivi lungo il torrente. 

L'intervento, costato di 300.000 euro (finanziato in parte dal Consorzio di bonifica, in parte dal Comune di Gatteo ed in parte dalla Regione Emilia-Romagna) è finalmente terminato con grande soddisfazione degli Enti coinvolti.

“L’intervento appena ultimato nel comune di Gatteo, è il completamento dei lavori iniziati nel 2015 a seguito dell’esondazione del torrente che creò innumerevoli danni al territorio e alle persone - commenta Roberto Brolli, Presidente del Consorzio di bonifica della Romagna - gli ingenti finanziamenti e la fattiva collaborazione fra Consorzio, Regione e Comuni ha permesso la messa in sicurezza idraulica del bacino del Torrente Rigossa - prosegue Brolli- a dimostrazione che quando si lavora insieme siamo in grado di dare una risposta importante alle esigenze di sicurezza dei territori”

Il Sindaco di Gatteo, Gianluca Vincenzi, e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Deniel Casadei, esprimono la loro soddisfazione per la conclusione del secondo stralcio dei lavori: “La messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico è sempre stato uno degli obiettivi primari dell’Amministrazione. Con il completamento dei lavori si potranno prevenire allagamenti e danni al centro abitato di Sant’Angelo. Ringraziamo tutti gli Enti che hanno collaborato con grande impegno al raggiungimento dell’obiettivo; ancora una volta il lavoro di squadra ha rappresentato la carta vincente”. “L’obiettivo raggiunto ci da ancora maggior impulso per proseguire coi prossimi stralci, per cui lavoreremo con Consorzio e Regione per concretizzare i prossimi interventi, così da mettere in sicurezza ulteriori aree del nostro territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento