menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco è pronto: "Se fallisce, selezioneremo un progetto sportivo che si chiami Cesena"

In caso di fallimento, “il Comune ha titolo per selezionare un progetto sportivo, organizzativo e finanziario di gestione di una società che si possa chiamare Cesena"

“Il comune non ha titolo a non fare nulla, fino a che ci sarà la società iscritta al campionato di serie B – ha commentato il sindaco Paolo Lucchi a Teleromagna -. Naturalmente abbiamo fatto dei pensieri su quel che potrà accadere, mantenendo contatti con la Federazione Gioco Calcio. Al momento, e lo dico da tifoso, il Cesena c'è e mi auguro che ci possa essere anche nei prossimi mesi”. Il sindaco Paolo Lucchi fa il punto della situazione in quanto a breve potrebbe essere lui a dover gestire la “patata bollente”, investito dalla FIGC per la gestione del titolo sportivo.

In caso di fallimento, “il Comune ha titolo per selezionare un progetto sportivo, organizzativo e finanziario di gestione di una società che si possa chiamare Cesena, in modo leggermente diverso da quello attuale. Non c'è alcun indirizzo verso altre società, come ad esempio il Romagna Centro. Dovremo selezionare, nelle massima trasparenza come chiedono i tifosi, un nuovo soggetto sportivo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento