menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Ridotto del Teatro torna alla cultura, ma non sarà gestito da Ert

Obiettivo: restituire il Ridotto del Bonci alle attività culturali entro il 2016, quando si celebrerà il 170 anniversario dell'inaugurazione del teatro comunale di Cesena. "Sentiamo il dovere di fare il possibile per riuscirci"

Obiettivo: restituire il Ridotto del Bonci alle attività culturali entro il 2016, quando si celebrerà il 170 anniversario dell’inaugurazione del teatro comunale di Cesena. “Sentiamo il dovere di fare il possibile per riuscirci: sarebbe davvero un bellissimo modo di festeggiare la lunga storia del nostro teatro – osservano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri –. Per questo ci siamo messi al lavoro per creare tutti i presupposti: definire il progetto culturale e, soprattutto, avere a disposizione il Ridotto”.

Così, in attesa del trasloco degli uffici urbanistici, sta proseguendo il percorso di preparazione per il futuro utilizzo degli spazi del Ridotto, che sarà completamente in capo all’Amministrazione comunale, grazie a un accordo raggiunto con Ert. La cosa non era così scontata: infatti, la convenzione siglata a suo tempo per la gestione del teatro, comprendeva fra gli spazi oggetto della concessione anche il Ridotto, prevedendo che, non appena si fosse reso disponibile, anche’esso venisse consegnato al concessionario (cioè Ert) per lo svolgimento di attività legate allo spettacolo.

“Con il tempo, però, abbiamo maturato un nuovo orientamento – specificano il Sindaco Lucchi e l’Assessore Castorri -, come risulta chiaro anche dalla decisione di nominare un comitato incaricato di definire il progetto di utilizzo di questi spazi. Per questo abbiamo interpellato i vertici della Fondazione Ert per chiedere di modificare il testo della convenzione, ricevendo una risposta positiva”.

“Recuperare il Ridotto alla sua originaria vocazione – afferma dal canto suo il Presidente di Ert Daniele Gualdi - è un traguardo che Cesena attende da tempo. Ora si tratta di far vivere questi spazi nel migliore dei modi, e la fondazione Ert è pronta a contribuire, insieme alle altre realtà coinvolte, alla definizione del progetto culturale, soprattutto per ciò che attiene lo spettacolo dal vivo”


Con le modifiche apportate alla convenzione, la gestione dei locali del Ridotto rimane in capo all’Amministrazione comunale, prevedendo comunque di destinare degli uffici per la gestione del teatro Bonci. Inoltre, il Comune si impegna a concedere a Ert l’utilizzo gratuito del Ridotto per un certo numero di giornate (da definire al momento del rinnovo della convenzione) durante ogni stagione teatrale, così come la stessa Fondazione Ert fa con il Comune per il teatro Bonci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento