Il Papa a Cesena, Marco Di Maio: "Una straordinaria emozione collettiva e un'organizzazione impeccabile"

"Oltre all'aspetto spirituale e alla potenza del messaggio del Santo Padre, c'è un dato che va sottolineato: la capacità della Romagna di essere ancora una volta all'altezza di una sfida organizzativa imponente, delicata, difficile"

"La visita del Papa ha suscitato emozioni, pensieri, riflessioni collettive e sentimenti individuali. Oltre all'aspetto spirituale e alla potenza del messaggio del Santo Padre, c'è un dato che va sottolineato: la capacità della Romagna di essere ancora una volta all'altezza di una sfida organizzativa imponente, delicata, difficile. La prefettura, la questura, il Comune di Cesena, la Diocesi e tutte la amministrazioni locali hanno assicurato il regolare svolgimento di un evento storico per la Romagna, in piena sicurezza, con disagi ridotti al minimo e la bravura di riportare in tempi brevi tutto alla normalità". Lo afferma il deputato romagnolo Marco Di Maio a margine della visita del Santo Padre a Cesena. 

"Nulla, però, sarebbe stato possibile senza l'aiuto delle centinaia e centinaia di volontari impegnati - aggiunge Marco Di Maio - che partendo ad orari improbabili (chi alle 2, chi poco dopo, chi senza andare neppure a dormire) hanno interagito con gli operatori di pubblica sicurezza e svolto un compito fondamentale per la riuscita dell'evento. Grazie al vescovo Douglas Regattieri per aver reso possibile questo evento, al sindaco Lucchi e alla sua amministrazione, al prefetto Fulvio Rocco de Marinis e al questore Loretta Bignardi; grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rendere questa una giornata indimenticabile per tutta la Romagna". 

Nel passaggio del discorso del Papa rivolto alla politica, il parlamentare Marco Di Maio ritrova un appello che tutta la Romagna deve far proprio: "Questa piazza, come tutte le altre piazze d’Italia, richiama la necessità, per la vita della comunità, della buona politica, non di quella asservita alle ambizioni individuali o alla prepotenza di fazioni o centri di interessi". "Anche il Santo Padre con il suo messaggio ci esorta alla cooperazione - commenta Marco Di Maio -, all'impegno nel far prevalere l'interesse generale alle gelosie, ai personalismi, ai campanilismi. Un appello da non lasciar cadere nel vuoto".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento