Habemus papam. "Una nomina inaspettata che ci ha colmato di gioia"

Don Pier Giulio Diaco è il vicario generale della diocesi. Insieme ad una prima dichiarazione sulla nomina del Santo Padre rivela qualche accenno storico che potrebbe essere alla base del nome Francesco, lo stesso scelto dal nuovo Papa dopo la fumata bianca di mercoledì sera

Il nuovo Papa (credit tm news infophoto)

Don Pier Giulio Diaco è il vicario generale della diocesi. Insieme ad una prima dichiarazione sulla nomina del Santo Padre rivela qualche accenno storico che potrebbe essere alla base del nome Francesco, lo stesso scelto dal nuovo Papa dopo la fumata bianca di mercoledì sera. “Come primo commento si può dire che è stata una elezione inaspettata che ci ha colmato di gioia. Anche se non era uno dei cardinali più conosciuti ha dato l'idea di essere una persona semplice e umile una persona che vive all'insegna della povertà”.

In un momento di crisi economica, sociale e per le nuove generazioni la figura del Santo Padre può essere un riferimento per un numero sempre maggiore di persone. Cosa potrebbe fare in concreto? “Il suo compito è quello di guidare la chiesa e si pensa che darà molto spazio alla preghiera ma ciò non toglie che può anche essere molto vicino alla gente e alle loro difficoltà; alzerà la voce per farle sentire”.

“L'idea – ha aggiunto Padre Pier Giulio - che fosse italiano c'era, ma non ci si aspettava un Papa che venisse da così lontano. Quello del Santo Padre non è un ruolo di potere; non è un padrone ma un servo”. Papa Francesco, oltre ad essere il primo sudamericano è anche il primo gesuità. “E' una congregazione religiosa missionaria che si è diffusa nel mondo con il compito di portare in terra l'evangelizzazione. Il fatto della scelta del nome è un primo richiamo al santo di Assisi, ma anche a San Francesco Saverio il primo santo gesuita; nel 1500 circa fu missionario fino all'estremo oriente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento