Giovani e aggregazioni: il via il progetto "Kaboom! Fai esplodere i tuoi talenti"

Utilizzando il pulmino del Progetto Giovani, gli operatori cercheranno un approccio con i ragazzi per programmare attività sulla base dei questionari raccolti

Partono in questi giorni le attività degli operatori del progetto “Kaboom! Fai esplodere i tuoi talenti”, dedicate ai giovani dagli 11 ai 20 anni delle aree urbane del Quartiere Cesuola, zona stazione stazione e Quartiere Cervese Sud. "Il progetto - spiegano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche Giovanili Lorenzo Zammarchi - è frutto del lavoro di co-progettazione, che ha avuto seguito all'Istruttoria Pubblica comunale, pubblicata ad agosto 2018, per la strutturazione di interventi finalizzati alla riduzione del disagio e alla promozione del benessere giovanile. Nello specifico, insieme al Progetto Giovani del Comune di Cesena, hanno partecipato alla co-progettazione cinque associazioni del territorio "Amici del Lugaresi", "Il Pellicano", "L’Aquilone di Iqbal", "Barbablù" e "Genitori Scuola Dante Alighieri".

In questi giorni, alcuni degli operatori delle associazioni stanno muovendosi per intercettare e coinvolgere i giovani del territorio per attività specifiche nelle aree di aggregazione spontanea dei giovani, laboratori creativi e sportivi. Utilizzando il pulmino del Progetto Giovani, gli operatori cercheranno un approccio con i ragazzi per programmare attività sulla base dei questionari raccolti. Nei mesi scorsi, infatti, l’associazione Genitori Scuola Dante Alighieri aveva già organizzato interventi nella scuola secondaria di primo grado Via Anna Frank, sede centrale e sede Plauto, per raccogliere informazioni, inerenti le passioni e gli interessi dei ragazzi, e facilitare così la strutturazione delle attività di progetto e l'attivazione di iniziative a sostegno del percorso scolastico dei ragazzi.

Il progetto prevede anche l’organizzazione di incontri formativi/informativi rivolti a genitori, docenti ed educatori su tematiche rilevanti legate a difficoltà o problematiche del mondo adolescenziale e giovanile. Gli interventi sul territorio vedranno la presenza degli operatori, sia nel quartiere Cesuola sia in zona stazione ferroviaria e quartiere Cervese Sud, per due giorni a settimana mirati alla creazione di occasioni di incontro con i giovani, mettendosi all'ascolto dei loro bisogni, prevenendo situazioni di criticità e marginalità, e proponendo loro iniziative di aggregazione e attività specifiche, che potrebbero prendere la forma, in base ai desideri dei ragazzi, di laboratori sportivi di calcio e basket e laboratori manuali di fumetto, pittura, storytelling e guerrilla artistica. Non mancheranno, inoltre, attività ludico-ricreative per permettere ai ragazzi di ritrovarsi e condividere il tempo libero in compagnia dei propri coetanei e degli operatori di progetto.

Gli operatori delle cinque associazioni coinvolte e i referenti del Progetto Giovani del Comune si incontreranno periodicamente per coordinare l'organizzazione delle attività e monitorare i risultati e lo svolgimento delle iniziative. La conclusione dell’intero progetto è prevista per metà giugno con l'organizzazione di un evento pubblico, dove saranno comunicati i risultati ottenuti. A strutturare l’evento saranno gli stessi ragazzi che sono stati coinvolti nel progetto in base ai loro interessi e desideri. Informazioni più dettagliate saranno disponibili a breve nelle pagine Facebook e Instagram “progettokaboom” -  kaboomcesena@gmail.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento