"Topi" d'auto scatenati: tra le vittime anche l'attaccante del Cesena Cacia

I furti sono stati commessi nella nottata tra lunedì e martedì

"Topi" d'auto scatenati a Cesena. Nel mirino sono finite sei vetture parcheggiate nei pressi del viadotto Kennedy, in via Benedetto Croce. I furti sono stati commessi nella nottata tra lunedì e martedì. Tra le vittime anche il neo attaccante bianconero Daniele Cacia, che si è ritrovato il suo Q7 con i finestrini infranti. I furti si susseguono da una decina di giorni. E il più delle volte i "soliti ignoti" si accontentano solo di monete. Sul posto, per i rilievi di legge, sono intervenuti i Carabinieri. Raid anche in un condominio in via Tripoli. I malviventi hanno forzato i garage con l'ormai consolidata tecnica del foro, facendo man bassa di bici e attrezzi. Non si esclude che si tratti di una banda ben organizzata, la stessa che ha colpito recentemente nella zona dell'ippodromo. La notizia è stata riportata dalla stampa locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento