Frazioni di Cesenatico illuminate a led: "Si riducono consumi e inquinamento"

Dopo Sala, la via Cesenatico, Madonnina-S. Teresa, Cannucceto, Villalta e Borella stanno iniziano i lavori a Bagnarola mentre a Villamarina (monte) ormai quasi tutte le vie sono state completate

In questi giorni è in corso di ultimazione la conversione a led delle frazioni di Cesenatico a monte della ferrovia. Dopo Sala, la via Cesenatico, Madonnina-S. Teresa, Cannucceto, Villalta e Borella stanno iniziando i lavori a Bagnarola mentre a Villamarina (monte) ormai quasi tutte le vie sono state completate. "Il risultato vede strade meglio illuminate e una nuova tecnologia che ci permette di ridurre i consumi e l’inquinamento - commenta il sindaco Matteo Gozzoli - Recentemente abbiamo approvato il progetto per le aree a mare della ferrovia che partiranno entro febbraio. Sono importanti le grandi opere, ma per un paese sono altrettanto fondamentali le manutenzioni. Oltre alla pubblica illuminazione, siamo al lavoro per migliorare lo stato delle strade e stiamo aumentando la quantità di potature in tutte le frazioni".

"Dal 2017 la pubblica illuminazione è gestita da Citelum, per guasti o segnalazioni è attivo il numero verde h24 gratuito 800 978 447 - ricorda Gozzoli -. In alternativa e per tutte le altre segnalazioni è attiva l’app Comuni-Chiamo, scaricabile gratuitamente dal vostro smartphone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

Torna su
CesenaToday è in caricamento