Fragole contraffatte, blitz della Guardia di Finanza in un magazzino

Il tutto è partito da una verifica su un camion condotto dalle Fiamme Gialle. All'interno dell'autocarro condotto da un romagnolo, è stato trovato un carico di fragole tutelate da un marchio

Con un blitz all'interno di un magazzino ortofrutticolo dell'area del Rubicone, la Guardia di Finanza ha posto sotto sequestro un ingente quantitativo di imballaggi recanti la marchio “Candonga”, secondo le accuse contraffatto per riuscire a commercializzare prodotti ortofrutticoli tutelati da marchio. Si tratta di un particolare tipo di fragole, prodotte nell'area di Policoro, in provincia di Matera e il cui marchio appartiene ad una società spagnola.

Il tutto è partito da una verifica su un camion condotto dalle Fiamme Gialle. All'interno dell'autocarro condotto da un romagnolo, è stato trovato un carico di fragole col marchio “Candonga”, che tuttavia risultavano non uscite dai magazzini della società detentrice del marchio. Da qui l'approfondimento. Nel magazzino del Cesenate sono state rinvenute circa 80mila imballaggi per fragole col marchio “Candonga”. Il titolare della società è stato segnalato dalla Guardia di Finanza di Matera alla locale Procura della Repubblica con l'accusa di contraffazione di opere dell'ingegno o di prodotti industriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento