Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Finestrino spaccato per le sigarette e un bracciale, le ragazze fanno da "palo": denunciate

Alla vista del passaggio di una pattuglia dell'Arma il terzetto di giovani a accelerato il passo. Un atteggiamento che ha insospettito i militari

Il finestrino di un'auto spaccato per rubare due pacchetti di sigaretti ed un braccialetto "Pandora". Un episodio successo a Forlì che è costato l'arresto ad un 23enne campano ed una denuncia per due ragazze di Cesena che hanno fatto da "palo".

Alla vista del passaggio di una pattuglia dell'Arma il terzetto di giovani a accelerato il passo. Un atteggiamento che ha insospettito i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Forlì, che si sono subito messi al loro inseguimento. Presto spiegato il motivo di così tanta fretta: pochi minuti prima avevano rubato da un'auto due pacchetti di sigarette ed un braccialetto "Pandora". L'autore materiale del furto è stato riconosciuto in un 23enne napoletano, residente a Forlì, arrestato in flagranza di reato con l'accusa di "furto", mentre due ragazze di Cesena, entrambe ventiduenni, sono state denunciate a piede libero in concorso perchè avrebbero fatto da palo durante il colpo. I fatti si sono consumati nel cuore della nottata tra domenica e lunedì.

Erano circa le 2.30 quando gli uomini dell'Arma, impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno intercettato in via Francesco Rossi tre giovani darsi alla fuga, inseguiti e bloccati poco dopo. Durante le fasi del controllo, si è avvicinata una persona che riferiva che il terzetto fermato aveva poco prima rotto il finestrino della propria auto parcheggiata sotto casa. Nella segnalazione ha indicato anche la presenza a terra, di un martello frangi-vetro di colore rosso oltre a 2 pacchetti di sigarette, che erano stati sistemati all’interno del vano portaoggetti della propria macchina.

Il 23enne campano è stato trovato con un braccialetto "Pandora", nonché numerosi frammenti di vetro senza dubbio riconducibili al vetro della vettura precedentemente infranto. Il napoletano, autore materiale del furto, è stato arrestato, mentre le due complici denunciate. Il giudice (pubblico ministero Federica Messina) ha convalidato l'arresto, disponendo l'obbligo di non allontanarsi dalla propria abitazione dalle 19 alle ore 7.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finestrino spaccato per le sigarette e un bracciale, le ragazze fanno da "palo": denunciate

CesenaToday è in caricamento