menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani tra storie e testimonianze: Cesena ha festeggiato l'Europa

Dall'inizio della programmazione 2014 - 2020, il Comune di Cesena, attraverso l'ufficio progetti europei, ha partecipato a oltre 15 bandi, affrontando tematiche culturali, ambientali, energetiche, a supporto dell'occupazione e del turismo

Sabato mattina, al chiostro di San Francesco, 100 ragazzi selezionati tra le classi che hanno partecipato al progetto di Educazione alla Cittadinanza Europea ed i protagonisti del viaggio di istruzione al Parlamento Europeo a Bruxelles, accompagnati dall'europarlamentare romagnolo Damiano Zoffoli, si sono confrontati sulla libertà di movimento entro i Paesi membri e sulle opportunità che i loro coetanei hanno in Europa. Nel pomeriggio, al San Biagio, la proiezione del film documentario "Dustur" di Marco Santarelli, ha aiutato i ragazzi a riflettere, promuovendo prospettive e tanta partecipazione. Presenti in sala il regista ed i rappresentati del Centro per la pace, che si sono occupati dell’organizzazione della giornata.

“La festa dell’Europa è un’occasione per riflettere sulla Comunità europea, sui suoi valori e sulla necessità di cooperare per risolverne le criticità. Vale soprattutto quando a discutere di questi temi sono i nostri giovani, che dimostrano di voler vivere l’Europa, garantendone un futuro - commentano l’assessore Lucchi Francesca ed il sindaco Paolo Lucchi -. Ma vivere l’Europa per un Comune, significa anche cogliere le opportunità che questa offre per le città e per il territorio. I progetti europei danno infatti l’occasione di accedere a fondi importanti e consentono di ragionare di tematiche a noi care con altri territori europei, che condividono alcune nostre linee programmatiche, cercando insieme soluzioni condivise".

Dall’inizio della programmazione 2014 - 2020, il Comune di Cesena, attraverso l’ufficio progetti europei, ha partecipato a oltre 15 bandi, affrontando tematiche culturali, ambientali, energetiche, a supporto dell’occupazione e del turismo. Attività di progettazione si è svolta anche all’interno del programma Por-Fesr (programma di finanziamenti indiretti, veicolati attraverso la Regione) nel quale sono candidati due importanti progetti per la nostra città: il terzo lotto della Biblioteca Malatestiana (richiesti nel bando 2 milioni di euro di finanziamento) e la riqualificazione di Palazzo Bufalini, per la creazione di un polo culturale tecnologico aperto a spazi di coworking (previsti 3 milioni di euro complessivi di finanziamento).

E’ di questi giorni la notizia della vittoria di due progetti europei: "Dynamic light" e "AgriUrban". Il primo prevede lo sviluppo di linee guida per integrare l’illuminazione pubblica a basso consumo energetico nei processi di pianificazione urbana (250.000 euro), mentre il secondo, attraverso la creazione di una rete di città europee, porterà alla definizione di un piano d’azione per la promozione dell’occupazione nel settore Agroalimentare (50.000 euro di budget).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento