Ferragosto, potenziati i controlli di Polizia: tante multe in spiaggia e per strada

Sono state controllate 93 autovetture e 130 individui, oltre alle 500 persone che hanno usufruito del traghetto per la Croazia e che sono state sottoposte a verifica di frontiera

Assicurazioni mancanti, mezzi pericolosi, guida col cellulare e venditori abusivi. Nelle giornate del 14 e 15 agosto sono stati potenziati i servizi sul territorio, disposti dal questore Loretta Bignardi, con l’intensificazione dei controlli sulle principali arterie stradali in entrata e in uscita dalle località turistiche del cesenate. All’operazione, coordinata dal posto di Polizia di Cesenatico al Comando dell’Ispettore Superiore Paolo Di Masi, hanno partecipato tre autovetture del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, un'autovettura della Polizia Stradale del Caps di Cesena, due pattuglie della Polizia Municipale di Cesenatico e diversi equipaggi del posto di Polizia di Cesenatico.

Multe alla guida

Nelle due giornate sono state controllate 93 autovetture e 130 individui, oltre alle 500 persone che hanno usufruito del traghetto per la Croazia e che sono state sottoposte a verifica di frontiera. Gli interventi della volante su richiesta dei cittadini sono stati 12, mentre il sistema "Mercurio" ha permesso di monitorare oltre 250 autovetture, trovandone due sprovviste di copertura assicurativa. Sono stati elevati una decina di verbali di contravvenzione al codice della strada, tra cui quattro a carico di conducenti di autocarri per aver caricato eccessivamente il loro mezzo, rendendone pericolosa la circolazione. Una turista è stata multata per aver utilizzato il cellulare durante la guida, altre contravvenzioni sono state effettuate per mancato utilizzo della cintura di sicurezza.

Venditori abusivi

Sono stati redatti anche alcuni verbali per violazione alle norme sul commercio in aree pubbliche a carico di cittadini stranieri, trovati intenti a vendere merce di bigiotteria sulla spiaggia, ed è stato multato anche un cittadino italiano che vendeva cocco e spiedini di frutta. Nei pressi degli accessi alla spiaggia sono stati ritrovati alcuni sacchi contenente merce solitamente venduta ai bagnanti, probabilmente abbandonati dai venditori alla vista degli agenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento