menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade i domiciliari e con una mossa fulminea ruba un giubbotto: preso

Essendo il giovane già noto alle forze dell'ordine gli agenti lo hanno tenuto d'occhio a distanza.

Con una mossa fulminea si è impossessato di un giubbotto esposto in vendita. Ma ha dovuto fare i conti con gli agenti della pattuglia dell'Unità Antidegrado (Servizio Associato Polizie Municipali di Cesenatico e dell'Unione Rubicone e Mare). Nei guai è finito un 32enne marocchino, residente a Savignano, che aveva evaso gli arresti domiciliari. L'episodio si è consumato nel cuore della mattinata di lunedì in un negozio d'abbigliamento in centro urbano. Essendo il giovane già noto alle forze dell'ordine gli agenti lo hanno tenuto d'occhio a distanza.

Giunto di fronte all'esercizio commerciale, in un battito di ciglia ha rubato di un giubbotto da donna esposto in vendita, occultandolo sotto al suo, per poi allontanarsi velocemente a piedi. Gli agenti lo hanno inseguito ed ammanettato. La proprietaria del negozio, nel frattempo avvisata da un passante, dopo avere constatato il furto e riconosciuto il giubbotto mostratole dagli agenti, ha sporto denuncia. Martedì mattina è comparso davanti al giudice per il processo per direttissima, col giudice che ha convalidato l'arresto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento