menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Gambettola ai box della F1 grazie alla Red Bull: il sogno di Elisa Sacchini diventa realtà

Sacchini dimostra di avere le idee chiare in merito al futuro: “Vorrei continuare il mio percorso in Formula Uno anche dopo questo progetto. Non è facile entrare a far parte di questo mondo"

Vivere l'ebrezza dell'ambiente dalla Formula Uno a 360 gradi da vicino. E' stato un fine settimana ricco di emozioni quello vissuto dalla gambettolese Elisa Sacchini, che ha vissuto dal vivo domenica scorsa il Gran Premio d'Italia a Monza direttamente dal paddock grazie alla terza edizione del Red Bull On Stage. Elisa, insieme ad Alessandro Del Prete (Caserta), Carlo Andrea Binda (Cologno Monzese) e Alberto Staffolani (Pollenza), sta effettuando una vera e propria formazione sul campo in 4 aree strategiche all’interno della scuderia italiana di Formula Uno.

Dopo aver superato tutte le fasi di selezione ed essere risultati i migliori tra più di un migliaio di candidati, dallo scorso 6 luglio, i quattro selezionati stanno effettuando uno stage retribuito di tre mesi nei dipartimenti Logistics, IT, Procurement, R&D della Scuderia Toro Rosso, a Faenza. Durante questo percorso, oltre alla possibilità di lavorare a stretto contatto con i migliori professionisti del settore, i ragazzi hanno anche avuto il privilegio di essere ospiti speciali del Gran Premio d’Italia sul circuito di Monza.

Sabato i quattro ragazzi hanno preso parte ai festeggiamenti per il decimo anniversario della Scuderia Toro Rosso. Per l’occasione, Red Bull ha infatti organizzato in Piazza Alvar Aalto, a Milano, un’esclusiva exhibition delle 10 monoposto di Formula Uno che hanno segnato la storia del Team dal 2006 ad oggi. Alle celebrazioni si sono uniti anche Carlos Sainz e Max Verstappen, i due piloti ufficiali della Scuderia Toro Rosso, insieme al Team Principal Franz Tost.

Sacchini dimostra di avere le idee chiare in merito al futuro: “Vorrei continuare il mio percorso in Formula Uno anche dopo questo progetto. Non è facile entrare a far parte di questo mondo - soprattutto per una ragazza - e questa è una opportunita’ da non farsi sfuggire. Per questo sto dando il massimo”. Grazie al programma Red Bull On Stage, nell’edizione 2014, tre tirocinanti hanno già realizzato il sogno di proseguire la loro esperienza professionale in Scuderia Toro Rosso, firmando un contratto per continuare il loro percorso lavorativo a Faenza.  Un’opportunità straordinaria e concreta, dunque, che Elisa, Alessandro, Carlo Alberto e Alberto stanno vivendo con entusiasmo e impegno, per continuare a  costruire la loro carriera nello stimolante mondo dei motori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento