E45, Montalti (Pd): "Che fine hanno fatto gli 8 milioni? Governo promette e non mantiene"

La Uil attacca l'esecutivo: "Il Ministero dei Trasporti sblocca tutte le infrastrutture tranne la E45"

"Il Governo promette e non mantiene. Ieri è stato approvato il Decretone ma che fine ha fatto l’emendamento da 8 milioni per i lavoratori colpiti dalla chiusura della E45?". Lo dichiara il consigliere regionale Lia Montalti dopo l’approvazione di ieri alla Camera del 'Decretone' sul reddito di cittadinanza e quota 100.

"Sono mesi che la Regione Emilia-Romagna ed in particolare il nostro territorio attendono risposte da parte del Ministro Di Maio, ma evidentemente il Governo preferisce il silenzio e la totale assenza nei confronti di cittadini, imprese e lavoratori – prosegue –. Quindi degli 8 milioni non c’è traccia e nemmeno dell’incontro sulle misure di sostegno alle aziende in difficoltà. Due promesse fatte e ora infrante. È evidente il modus operandi del Governo che sta lasciando soli i territori senza dare spiegazioni e abbandonandoli al disagio. Dalla Regione siamo pronti a fare la nostra parte ma il Governo si renda conto che questa situazione a breve porterà a danni irreparabili al tessuto socio-economico del nostro territorio".

Uil: "Il Ministero sblocca tutte le strutture tranne la E45"

"Ci risiamo: lo strabismo e la smemoratezza di questo Governo è assurdo se non inquietante. Il Ministero dei Trasporti sblocca le infrastrutture in Emilia Romagna. Tutte, con un’eccezione: la E45". Lo dichiarano il segretario generale Uil Emilia Romagna e Bologna, Giuliano Zignani e del segretario provinciale Uil Cesena, Marcello Borghetti.

"Perché? Dimenticanza, incapacità o trascuratezza? Non è dato saperlo. L’unica certezza e che i roboanti tour ministeriali non hanno portato alla riapertura completa dell’arteria stradale. La E45 viaggia ancora a scartamento ridotto. O meglio  a corrente alterna".

"Il Ministero dello Sviluppo economico - continua la Uil -  promette (anche qui) roboanti aiuti alle imprese e ai lavoratori che operano nel tratto della E45 rimasto chiuso. E invece nell’ultimo decretone, non c’è neppure uno degli 8 milioni di euro necessari per aiutare le aziende e per erogare la Cig (chiesta a gran voce e con urgenza dalla Uil Emilia Romagna) per i lavoratori. Anche qui dal Mise escono profluvi di promesse: nel prossimo provvedimento ci sarà. Ma di prossimo in prossimo, quella parte del sistema economico-produttivo sta soffrendo e anche molto. Il Mise sta provocando danni strutturali alle imprese che, invece, per sua missione, dovrebbe sostenere e incentivare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il prossimo 28 marzo - conclude la Uil - si riunirà il tavolo dei sindaci della E45: da lì deve uscire una proposta forte. Senza paura, usando tutti i mezzi leciti a disposizione. Mobilitazione, incluse. La Uil Emilia Romagna non si tira indietro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento