Crollo di calcinacci nell'ex colonia: il Comune ordina verifiche urgenti

Il crollo è avvenuto alle prime luci dell'alba di domenica ed ha interessato una porzione di circa 2 metri quadrati

Dopo il crollo di una porzione del soffitto di un'ex colonia marina di Cesenatico, in via Colombo, nel quale sono rimaste ferite due 21enni di Reggio Emilia, il Comune di Cesenatico ha emessa una diffida nei confronti dei gestori del fabbricato. Il provvedimento è stato preso a seguito della relazione notificata al Comune e alla Prefettura da parte del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Forlì-Cesena.

La diffida, spiega l'amministrazione comunale, "ha ripreso i contenuti della relazione dei Vigili del fuoco e attraverso essa il Comune di Cesenatico chiede ai gestori di eseguire con la massima urgenza, sotto la guida di un tecnico qualificato, verifiche accurate sulla struttura, nonché tutti gli interventi di assicurazione e consolidamento che il caso richieda a tutela della pubblica incolumità".

Il crollo è avvenuto alle prime luci dell'alba di domenica ed ha interessato una porzione di circa 2 metri quadrati. La caduta ha investito tre ragazze che stavano dormendo: una è rimasta illesa, mentre le altre due sono state ricoverate nell'ospedale di Cesenatico e poi dimesse in giornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento